sabato 22 luglio 2017
Home / Altri Sport / Nuovo manager per l’Atoms’ Softball Chieti: Fabio Borselli

Nuovo manager per l’Atoms’ Softball Chieti: Fabio Borselli

- 2 febbraio 2016

Fabio_Borselli-1Sarà Fabio Borselli il nuovo manager dell’Asd Atoms’ Chieti per la stagione 2016 di serie A2. La notizia è stata resa ufficiale dal presidente della società teatina, Luigi Salvatore, che ha annunciato l’arrivo del tecnico e i nuovi obiettivi societari per la stagione ormai alle porte.

«La scelta di Borselli – dichiara Salvatore – rientra in un progetto più ampio di rinnovamento tecnico e crescita delle atlete provenienti dal nostro settore giovanile. Quest’anno il “progetto Atoms’” punta a far crescere le giovanissime, che verranno inserite gradualmente nella prima squadra di A2. Una scelta coraggiosa che vedrà protagoniste ragazze di 15, 16 e 17 anni che entrano a far parte di una formazione già rodata (nel 2015 arrivata terza in campionato) alla sua quarta stagione in A2».

Fabio Borselli, toscano di origine, per anni a capo della squadra di Arezzo in A2, oggi è un componente dello staff del progetto nazionale “Verde Rosa” per la categoria under 13.

«Sono felice e orgoglioso di far parte di questo gruppo e di questa società – ha dichiarato Borselli al suo primo giorno di lavoro con la squadra. Per me una nuova sfida da portare avanti e sono pronto ad affrontarla al meglio. Con la squadra di serie A2, ci aspetta un campionato impegnativo, nel girone centro-sud a sei squadre. Ci sono ragazze nuove che stiamo gradualmente inserendo in organico e posso dire che da parte loro c’è tanto impegno e voglia di lavorare al meglio».

Borselli lavorerà con la prima squadra, ma seguirà la preparazione di tutte le formazioni giovanili dell’Atoms’, come la squadra Under 21 (l’anno scorso arrivata alle Final Four nazionali) e la squadra Ragazze, formata da bambine e bambini provenienti dai settori giovanili di Chieti e Bucchianico.

Importante inoltre il lavoro che il manager dell’Atoms’ sta svolgendo nelle scuole elementari e medie, per gettare le basi di quello che sarà il nuovo “progetto Atoms” per la stagione 2016.