venerdì 23 giugno 2017
Home / Altri Sport / Orfini e Tacconelli, due re degli scacchi

Orfini e Tacconelli, due re degli scacchi

- 26 maggio 2016

premiazioneNello scorso week-end si è svolta, presso il Centro Commerciale Megalò di Chieti, la manifestazione promozionale Ai Re degli Scacchi, organizzata dalla Accademia Internazionale di scacchi, in collaborazione con l’Asd Circolo Scacchi R. Fischer Scacchi Chieti, società Campione d’Italia a squadre sia maschile che femminile.

La giornata inaugurale di venerdì 20 maggio è stata dedicata allo svolgimento di attività di gioco libero e di pratica assistita, attuate sia sulle scacchiere da tavolo che sulla scacchiera da pavimento con scacchi giganti.

il Grande Maestro Internazionale Roberto Mogranzini, con il supporto del Maestro Augusto Caruso, della campionessa italiana Eugenia Di Primio e del capitano delle squadre tricolori Andrea Rebeggiani, ha introdotto nel mondo affascinante delle 64 caselle grandi e piccini, fornendo informazioni e rispondendo alle curiosità delle tante persone intervenute.

Nella seconda giornata, sabato 21 maggio, è stata disputata la Simultanea tenuta dal Grande Maestro Internazionale Roberto Mogranzini: il GM perugino, CEO di Accademia Internazionale di Scacchi, è stato duramente impegnato in una sfida multipla estenuante, durata quasi 4 ore, nella quale ha affrontato contemporaneamente 33 avversari su altrettante scacchiere.

Alla fine il lusinghiero bilancio di Mogranzini è stato di 29 vittorie, 3 patte ed 1 sola sconfitta.

L’unico scacchista che è riuscito a sconfiggerlo, infilandolo in contropiede dopo una partita di contenimento, è stato il Candidato Maestro Nicolò Orfini (classe 2002, di Roseto), autentica promessa dello scacchismo abruzzese ed attuale vice-campione italiano Under 14.

L’evento è stato seguito anche da un folto pubblico che ha stazionato a lungo, oppure si è semplicemente alternato, a bordo del &ring& nel quale il GM Mogranzini si muoveva tra le scacchiere disposte a ferro di cavallo. Il Maestro Augusto Caruso, coadiuvato da Andrea Rebeggiani, ha svolto il ruolo di commentatore ed intrattenitore cercando di fornire al folto pubblico sia dettagli tecnici sulla gara sia informazioni sul mondo degli scacchi.

L’evento si è concluso Domenica 22 maggio con un Torneo promozionale a gioco rapido, articolato in 6 turni di gioco, con il tempo di riflessione di 10 minuti a giocatore.

La cadenza breve, che imponeva che la durata di ciascuna partita non superasse i 20 minuti di gioco, ha favorito anche il “richiamo” di un nutrito gruppo di spettatori, sia neofiti che appassionati, che hanno seguito le avvincenti fasi di gioco susseguitesi nel corso del pomeriggio.

Il torneo è stato vinto dal Prima Nazionale teatino Valentino Tacconelli, tesserato con la Società Campione d’Italia del Fischer Chieti, che ha realizzato 5,5 punti, frutto di 5 vittorie ed 1 pareggio. Sul podio al 2° posto la promessa Nicolò Orfini e l’aquilano Mauro Panella.