venerdì 21 luglio 2017
Home / Atletica / Atletica Vomano a denti stretti: settimo posto che vale oro

Atletica Vomano a denti stretti: settimo posto che vale oro

- 27 settembre 2016

foto-gruppo-1-giornata-finale-a-argrntoNelle due giornate di gare della Finale Nazionale A “Argento” di atletica leggera, che si è disputata a Orvieto, l’Atletica Vomano Gran Sasso, riesce ad evitare la retrocessione nel settore maschile, conquistando il settimo posto tra le dodici squadre in gara.  Infatti, le Società che si sono classificate dal nono al dodicesimo posto nella prossima stagione andranno a disputare le fasi Interregionali.

L’atletica Vomano Gran Sasso, ancora una volta ha mostrato uno spiccato  spirito di coesione  tra atleti, tecnici e Dirigenti. Infatti, la Società Abruzzese si è presentata a Orvieto, priva di due Campioni di fama Internazionale come Gianmarco Tamberi e Daniele Greco, a cui si sono aggiunte nella 1° giornata di gare, delle inaspettate controprestazioni di atleti di spicco che hanno compromesso il rendimento di classifica, prontamente compensate con prestazioni maiuscole del resto dell’organico: a partire da Nazzareno Di Marco nel lancio del disco e getto del peso, a Gianluca Tamberi nel lancio del giavellotto, Fabiano Carozza nei mt 1500 e mt 800, Leonardo Capotosti nei mt 400 ostacoli, Matteo Flemac nel salto con l’asta, Rocco Caruso nel lancio del disco e getto del peso, dal capitano Giovanni Tomasicchio nei mt 100 e mt 200, fino alla rivelazione della Finale di Orvieto il giovanissimo 1° anno allievo (16 anni) Salvatore Angelozzi nel salto triplo e lungo, che seguito in entrambe le gare dal menthal coach Marco Di Marco ha gareggiato con la personalità di un veterano.

“Proprio dal capitano Giovanni Tomasicchio ex Azzurro della velocità Italiana, vero esempio per i giovani sportivi, dalla personalità dell’allievo Salvatore Angelozzi allenato dal Prof. Claudio Mazzaufo, e dal tecnico di fama Internazionale Marco Tamberi, presente a Orvieto per seguire il giavellottista Gianluca, che l’atletica Vomano Gran Sasso intende ripartire per la prossima stagione agonistica 2017″ afferma il Direttore tecnico Gabriele Di Giuseppe che aggiunge ” con l’occasione, ringrazio il resto dei giovani che si sono cimentati nelle gare con spirito di sacrificio, Tommaso Marcone, Leo Baldacchini, Marco Macchia, Alessandro Bonanni, Massimiliano Micozzi, Armando Di Ciano, il Dirigente Maurizio Salvi, l’accompagnatore Dario Luciani, i tecnici Marco Tamberi, Gianni Lolli, Umberto Tuffanelli, Rodolfo Macchia”.