martedì 12 dicembre 2017
Home / Atletica / Sport, studio, integrazione: la testimonianza di Federico Gasbarri

Sport, studio, integrazione: la testimonianza di Federico Gasbarri

- 22 dicembre 2014

L’atleta abruzzese, finalista ai Campionati Europei under 20 nella stagione 2013, studente presso il college della Lamar, università del Texas, protagonista in un convegno a Roseto

 

La testimonianza di Federico Gasbarri

La testimonianza di Federico Gasbarri

Sabato 20 dicembre, presso l’Istituto superiore “V. Moretti” di Roseto degli Abruzzi, si è svolto un importante convegno dal titolo “Atletica: modello di integrazione e prospettive” con la partecipazione in veste di testimonial dell’atleta abruzzese finalista ai Campionati Europei under 20 nella stagione 2013, Federico Gasbarri, studente-atleta presso il college della Lamar, università del Texas. L’incontro, voluto dalla Federazione Italiana di atletica leggera Abruzzese in collaborazione con la Società Atletica Vomano e la Direzione scolastica dell’istituto ospitante dell’evento, fa parte del progetto “L’atletica, Regina degli Sport“, nell’ambito dei progetti approvati e finanziati dal Programma Operativo Regionale del FESR Abruzzo 2007-2013. In particolare, il progetto si prefigge lo scopo di diffondere tra le nuove generazioni la consapevolezza di come sport e studio possano risultare un binomio vincente.

Le finalità del convegno sono state illustrate all’inizio dell’incontro dal Prof. William Di Marco, che magistralmente ha introdotto la presentazione dello studente-atleta Federico Gasbarri. Gasbarri, in modo chiaro e sintetico, ha riassunto le fasi che gli hanno permesso di aggiudicarsi una borsa di studio di quattro anni negli Stati Uniti.

L’atleta-studente ha spiegato ai presenti le nuove abitudini quotidiane, l’integrazione attraverso lo Sport con coetanei provenienti da tutte le parti del mondo, il nuovo metodo di studio appreso oltreoceano, le prospettive che offre il binomio studio e sport. Gasbarri, inoltre, ha risposto alle domande e alle curiosità degli studenti del “Moretti” che ancora una volta hanno dimostrato tanto interesse per una iniziativa organizzata all’interno del proprio Istituto.

Al convegno era presente Maurizio Salvi, responsabile del progetto per la Fidal Abruzzo, che nell’intervento ha evidenziato il ruolo delle Istituzioni, in questo caso della Regione, nel cofinanziare interventi a sostegno dello sport, allo scopo di creare delle nuove opportunità per i giovani abruzzesi.

Al convegno sono intervenuti anche l’allenatore in Italia di Federico Gasbarri (in America è uno scozzese) Rodolfo Macchia, la mamma Pina Regnicoli e il direttore tecnico dell’atletica Vomano Gabriele Di Giuseppe: figure che senz’altro hanno contribuito fattivamente alla crescita sportiva e umana di questo giovane abruzzese che oggi ha la possibilità di perfezionarsi a livello sportivo e formativo in una delle più importanti università americane.

23 commenti