venerdì 26 maggio 2017
Home / Atletica / Torna la storica Corsa di San Martino: i dettagli

Torna la storica Corsa di San Martino: i dettagli

- 9 novembre 2016

front_uispConto alla rovescia per il via della più attesa e amata gara podistica d’Abruzzo. La Corsa di San Martino, giunta alla sua storica 20esima edizione, è sempre più vicina allo start della carovana che lo scorso anno ha visto quasi 4000 partecipanti. Tappa quest’anno del Campionato Regionale UISP di corsa su strada, la Corsa di San Martino si estende nei suoi 15 km di percorso sulle ormai conosciutissime colline vibratiane, avvolte in questo periodo autunnale da un incantevole manto di vigneti dal colore giallo che rendono il panorama circostante a dir poco magico.

Il paese di Controguerra, con i suoi 2.500 abitanti, si prepara ad ospitare gli attesi 4000 atleti partecipanti alla “gara più partecipata d’Abruzzo”.

I recenti eventi sismici che hanno interessato parte delle Marche, dell’Umbria e del Lazio non hanno per fortuna creato disagi o emergenze particolari in Val Vibrata. La manifestazione podistica pertanto non subirà alcuna variazione nel programma previsto.

Confermato il pacchetto turistico che anche quest’anno ha avuto circa 700 adesioni nelle circa 35 strutture alberghiere e B&B convenzionati. Un pacchetto turistico ricco di iniziative che accompagna gli atleti a visitare il sabato pomeriggio le località più caratteristiche della vallata. La festa continuerà nella “movida” serale con l’attesissima castagnata con vino novello e ballo in piazza nel piccolo ma accogliente centro storico di Controguerra.

Sempre il sabato (mattina), i ragazzi delle scuole di Corropoli, Colonnella e Controguerra si sfideranno in una serie di gare giovanili e così romperanno il ghiaccio.

E veniamo alla gara, quella agonistica e competitiva con la sfida tra i campioni internazionali che si mischieranno ai tantissimi amatori del podismo domenicale.

Meno internazionale, ma ugualmente tanto amata e partecipata, sarà la sesta edizione della “Mangialonga Run” gara non competitiva di 5 km e 5 ristori, una corsa il cui nome è tutto un programma!!!

E allora non perdiamoci d’animo, facciamo vedere che lo sport continua, che non ci fermiamo nemmeno davanti alla paura e alla tristezza che il sisma provoca in ognuno di noi. Pur essendo vicini con il cuore e con la mente per aiutare le popolazioni colpite dal sisma, diamo un segnale di ripartenza anche attraverso lo sport.

Appuntamento a domenica mattina, ritrovo ore 8.30, partenza unica fissata alle ore 9.30.