giovedì 19 ottobre 2017
Home / Basket / Amatori Basket nella bombonera di Montegranaro

Amatori Basket nella bombonera di Montegranaro

- 11 novembre 2016

poderosa-amatoriL’Amatori Pescara torna nella “bombonera” di Via Martiri d’Ungheria di Montegranaro, per la settima giornata del campionato di Serie B, girone D. Ci torna dopo la celebre gara 5 di giugno, che sancì la vittoria dei marchigiani nella serie finale dello scorso campionato. Quel palazzetto, però, non ci deve ricordare soltanto l’epilogo negativo e le naturali perplessità sull’adeguatezza della capienza dell’impianto: l’Amatori infatti l’ha espugnato due volte lo scorso anno, in regular season e nei playoff e in gara 1 ha perso soltanto ai supplementari. Dal feeling con quei canestri Pescara deve ripartire, per ottenere i primi due punti stagionali lontano dal Palaelettra.

La Poderosa Pallacanestro Montegranaro che arriva a questa partita è profondamente cambiata rispetto alla scorsa stagione: ha cambiato denominazione, ha variato i colori sociali, ha aggiunto un main sponsor, ma ha lasciato immutata l’ambizione di riprovare la scalata verso la promozione. La Poderosa viaggia a 8 punti in classifica, frutto di 4 vittorie e di una sconfitta e con la partita da recuperare contro Rimini, rinviata a causa del sisma del 30 ottobre.

Dopo le due sconfitte nella Final Four di Montecatini, le ambizioni di Montegranaro hanno portato una vera e propria rivoluzione nello staff e nel roster. La costruzione della squadra è stata influenzata anche dalla richiesta, non accolta, del ripescaggio in Serie A. La rosa determinata dopo la conferma della permanenza in B è guidata dal nuovo Coach Gabriele Ceccarelli, da Falconara, e vede solo due atleti riconfermati: Giorgio Broglia e Manuel Diomede. Il primo, nuovo capitano, è un’ala di categoria, prestante fisicamente e con la mano molto educata; il secondo invece è un play-guardia, conosciuto in Abruzzo per le sue esperienze nella Proger Chieti e nella We’Re Basket Ortona.

Sotto canestro, Montegranaro ha inserito l’esperienza e il talento di Marcelo Dip, vecchia conoscenza dell’Amatori, dove nella stagione 2013/14 ha fatto vedere il suo talento in 31 minuti in media a partita, con il 56% al tiro da due. Accanto a lui, i 205 cm di Alessandro Paesano, utilizzabili indistintamente nello spot di quattro e di cinque. Paesano, classe 1993, lo scorso anno ha giocato titolare a Oleggio, nel girone A della Serie B. Cresciuto nella Stella Azzurra, protagonista nelle nazionali giovanili, anche lui ha vestito la casacca teatina della Proger.

Altro innesto importante nel quintetto veregrense è Ousmane Gueye, nato nel 1982 in Senegal ma cresciuto a Verona. Gueye è guardia tiratrice, con un fisico massiccio che gli permette di giocare anche da ala ed è alla terza esperienza consecutiva nelle Marche, dopo aver calpestato i parquet di Recanati prima e di Jesi poi, dove lo scorso anno ha centrato la salvezza in A2.

Una volta che Montegranaro ha saputo di dover rimanere in Serie B e quindi non poter tesserare giocatori stranieri, ha inserito nei dieci anche Vincenzo Di Viccaro, esperta guardia tiratrice del 1984, lo scorso anno agli ordini proprio di Coach Ceccarelli in un’annata da 14 punti di media per ogni allacciata di scarpe.

Le rotazioni veregrensi proseguono con Eugenio Rivali, amico ed ex compagno di Broglia, che lo scorso anno ha giocato in A2 a Ravenna e Francesco Bedetti, quinto realizzatore del Girone A del 2015/16 con 15,8 punti di media a Sant’Arcangelo. Completano il roster Riccardo Callara, ala piccola laziale, il 1996 Carlo Ortenzi ed i giovanissimi Raffaele Marzullo, Bogdan Milojvec e Francesco Ciarpella.

Coach Giorgio Salvemini, Head Coach dell’Amatori, ci ha detto che “Montegranaro è una squadra molto solida, attrezzata per il salto di categoria, con talento tecnico e offensivo e con grande fisico. Sarà importante per noi riuscire a limitare questo talento e gestire al meglio il ritmo della partita. Oltre a rompere i loro ingranaggi, però, dovremo essere bravi a esaltare i nostri punti di forza per vincere la partita su un campo che conosciamo bene”.  La difficile trasferta è in programma domenica 13 novembre alle ore 18:00.