sabato 16 dicembre 2017
Home / Basket / Amatori Basket, contro Venafro si attende una reazione

Amatori Basket, contro Venafro si attende una reazione

- 18 novembre 2016

foto-di-giulia-gombac-per-presentazione-amatori-venafro_compressedL’Amatori Pescara, reduce dal brutto passo falso di domenica scorsa a Montegranaro, deve tornare immediatamente a vincere  per risalire in classifica.  Il calendario pone davanti ai pescaresi la Dynamic Venafro, attualmente ultima nel girone D, ancora a zero punti. Pescara dovrà trovare davanti al proprio pubblico quello slancio necessario per iniziare un filotto di vittorie che riavvicini la squadra alle posizioni di vertice.

La dirigenza abruzzese, dopo lo sfogo di domenica scorsa del presidente Carlo Di Fabio, ha chiesto ai ragazzi di tornare ad avere la cattiveria agonistica e l’ardore che li ha portati, lo scorso anno, ad infilare la  fantastica striscia di 14 vittorie consecutive spingendoli poi verso la finale playoff.

Il presidente Di Fabio anche ai microfoni di Rete8 Sport, durante la trasmissione Passione basket, ha ribadito la totale fiducia di tutta la dirigenza verso lo staff tecnico e ha sottolineato la massima convinzione nel valore dei giocatori. L’Amatori deve ritrovarsi come squadra umile, decisa e cattiva, per assemblare nuovamente l’identità di gioco che ha sempre caratterizzato questo gruppo e ha fatto conoscere la banda di Coach Salvemini come una delle più organizzate dell’intera serie B.

Pescara, agli ordini dello staff tecnico, si è allenata bene ed è apparsa carica e concentrata in vista del prossimo appuntamento; l’Amatori ha qualche guaio con gli infortuni (come si suol dire: quando piove, grandina!), ma potrebbe essere l’occasione giusta per confermare che il roster assemblato in estate ha le potenzialità per far fronte ad ogni emergenza.

Venafro arriverà al Palaelettra comunque voglioso di vendere cara la pelle, per cercare quel successo che li sbloccherebbe in classifica. I ragazzi di Coach Arturo Mascio vengono dalla sconfitta casalinga contro Monteroni, particolarmente amara perchè la gara è stata condotta dai padroni di casa per più di trenta minuti, prima di cedere  nel punteggio durante l’ultimo tempino.

Per cercare di ottenere i due punti, Coach Mascio si affiderà soprattutto ai canestri nelle mani di Fernando Smorra e Mario Tamburrini. Dovrebbero poi comporre il quintetto Gioele Moretti, Angelo Prete e Sasha Kushchev, con il capitano Raffaele Minchella a subentrare assieme a Chiari e Brusello.

 

Coach Giorgio Salvemini, confermatissima guida dell’Amatori, ci ha detto: “innanzitutto voglio ringraziare il pubblico, che in massa è venuto a tifarci a Montegranaro e approfitto dell’occasione per scusarmi con loro per la bruttissima prestazione che abbiamo offerto. Non ho avuto modo di chiedere scusa alla fine della partita e quindi colgo il momento per farlo apertamente adesso. Speriamo di ricambiare immediatamente l’enorme affetto che i tifosi ci dimostrano sempre, ma approfitto per chiedere loro un ulteriore sostegno ora che più ne abbiamo bisogno.  Daremo tutto quello che abbiamo per farli gioire. C’è qualche problemino con gli infortuni, ma posso garantire che chiunque sarà in campo non si tirerà indietro e avrà l’obiettivo di entusiasmare il pubblico e convincere ulteriormente la società“.