giovedì 21 settembre 2017
Home / Altro / Amatori Pescara in visita all’Agbe: “Emozionante”

Amatori Pescara in visita all’Agbe: “Emozionante”

- 24 dicembre 2015

amatori agbeNella mattinata di martedì 22 dicembre l’Amatori Pescara ha visitato la sede dell’AGBE (Associazione Genitori Bambini Emopatici) ed i reparti ospedalieri dove vengono curati sia i bambini in day-hospital che quelli ricoverati, donando loro alcuni palloni da basket e soprattutto un sorriso in vista del Natale.

Un’occasione importante per rafforzare il legame tra la nostra società e l’AGBE stessa, vista anche la presenza di Emidio Di Donato che oltre al ruolo di giocatore è volontario di quest’associazione da diversi anni. I gentilissimi responsabili hanno inoltre illustrato tutte le funzioni della sede che ospita le famiglie dei bambini ricoverati, compresa la palestra recentemente allestita.

Questo il commento di Achille Di Paolo, vice-presidente dell’AGBE: “Oggi è stata una giornata molto intensa ed emozionante, allietata dagli amici dell’Amatori Pescara. Con loro abbiamo instaurato un bellissimo rapporto da diversi anni, che contiamo di rinsaldare in futuro. Sono particolarmente felice perchè tra questi ragazzi ce n’è uno, Emidio Di Donato, che abbiamo avuto la fortuna di avere con noi per molto tempo ed ha potuto vedere ed apprezzare ciò che viene fatto quotidianamente. In sedici anni abbiamo percorso tanta strada ma dobbiamo andare oltre, e tutto ciò che verrà fatto sarà a favore di famiglie e bambini”.

Questo il commento di Emidio Di Donato, giocatore dell’Amatori Pescara e volontario AGBE: “Sono molto contento della partnership stretta con l’AGBE, che si occupa di salvaguardare le famiglie e i bambini presenti in reparto ed operati a livello di leucemia. Spesso noi giocatori non ci rendiamo conto di quanto esistano realtà molto più importanti di una singola partita: anche per questo stamattina mi ha fatto piacere che tutti siano stati in casa-alloggio, dove vengono ospitate le famiglie dei bambini ricoverati, e poi in reparto dove abbiamo consegnato ai bambini stessi i regali. Vedere le loro espressioni di gioia in un momento così difficile deve darci la giusta carica anche per affrontare le partite. Inoltre vorrei ringraziare il signor Achille Di Paolo, che oggi è stato con noi durante tutta la mattinata: mi ha accompagnato nel mio percorso da volontario all’interno dell’associazione, e mantiene questo rapporto così importante per entrambe le parti”.