sabato 23 settembre 2017
Home / Basket / Basket serie B: Amatori, un calcio alla crisi e 83-57 al Martina Franca

Basket serie B: Amatori, un calcio alla crisi e 83-57 al Martina Franca

- 26 ottobre 2015
pescara martina2AMATORI PESCARA-DUEESSE MARTINA FRANCA 83-57 (19-19; 44-31; 61-46)
PESCARA: Pepe 21, Rajola 13, De Vincenzo 9, Di Fonzo 2, Di Donato 6, Bini 4, Tabbi 6, Polonara 10, Mar.Timperi 12, Mat.Timperi. Coach: Salvemini.
MARTINA FRANCA: Lombardo ne, Cunico 3, Dell’Agnello 6, Bergamin 15, Ragusa ne, D’Arrigo 8, Varrone 7, Spera 11, Marra 4, Marengo 3. Coach: Russo.
LE VOCI DEL DOPO-PARTITA
Giorgio Salvemini, coach Amatori Pescara: “Non è stata una settimana facile, anche perchè venivamo da una partita in cui al di là degli indubbi meriti di Vasto avevamo concesso decisamente troppi regali ai nostri avversari. La reazione dei ragazzi però è stata davvero notevole, e l’ottima prova del collettivo ha fatto la differenza: non era semplice anche perchè all’inizio c’era un’atmosfera strana, ma poi anche il pubblico ci ha dato una mano importante. Adesso puntiamo a confermare quanto espresso stasera anche nelle prossime partite, a cominciare dalla prossima impegnativa trasferta di Senigallia”.
Aldo Russo, coach Martina Franca: “Tirando così male, soprattutto dalla lunetta, prendere fiducia diventa molto dura, soprattutto contro una squadra forte come Pescara. Avevo avvisato la mia squadra sulla necessità di avere un atteggiamento duro ed un’intensità costante: l’approccio era stato positivo, ma appena sono calate le percentuali ed è subentrata un po’ di ansia non siamo riusciti a mantenerlo. Volevamo negare il tiro perimetrale ai nostri avversari, ma a un certo punto sotto questo punto di vista abbiamo mollato e questa cosa non mi piace. Dobbiamo crescere soprattutto a livello mentale, anche perchè siamo una squadra molto giovane”.