venerdì 19 gennaio 2018
Home / Basket / DNA / Matera-Chieti: i teatini (ri)perdono Di Emidio

Matera-Chieti: i teatini (ri)perdono Di Emidio

- 14 dicembre 2013

Nonostante la seconda piazza in classifica guadagnata grazie ai due successi consecutivi nel derby di Roseto e in casa sulla capolista Ferrara, imbattuta da 7 turni, la Proger Chieti resta con i piedi saldati a terra dai moniti di coach Marzoli. La formazione teatina si appresta a partire (domani nel primo pomeriggio) per l’impegnativa trasferta di Matera, dove incontrerà una squadra con un organico di tutto rispetto, costruito per stare stabilmente nelle zone d’élite della classifica. Le Furie hanno dovuto fare i conti in settimana con i soliti problemi di formazione. Tre giorni fa si è fermato nuovamente il play classe 1993 Edoardo Di Emidio (rientrato da poco da un lungo stop per una distorsione alla caviglia), il quale in uno scontro fortuito con un compagno di squadra ha riportato una sublussazione anteriore della spalla sinistra. Per lui escluso l’impiego al PalaSassi. Allarme anche per Showron Glover, il quale, a ruota del compagno di reparto, si è fermato per un risentimento muscolare al polpaccio. Subito sottoposto alle terapie del caso, l’americano che aveva rivisto il campo domenica scorsa dopo la frattura alla mano, dovrebbe farcela ad essere arruolabile per le convocazioni di coach Marzoli. Ballottaggio per la decima maglia disponibile tra i due 1994 Rocco Mavelli e Davide Cesana, con quest’ultimo che stavolta avrebbe qualche chances di rientrare dopo la lunga pausa forzata a causa della mononucleosi.