mercoledì 22 novembre 2017
Home / Basket / NBA made in Italy

NBA made in Italy

- 29 ottobre 2013

Parte il grande basket targato NBA e la caccia all’Anello ora sul dito dei Miami Heat. La stagione 2013/14 sarà la più “italiana” di sempre con ben 4 cestisti nostrani ai nastri di partenza. A Bargnani, passato a New York, Gallinari, stella di Denver, e Belinelli, ora a San Antonio, si è infatti aggiunto Gigi Datome che dallo Stivale è volato negli States per indossare la canotta degli ex Bad Boys di Detroit, i Pistons. La pattuglia nostrana, tuttavia, nella prossima stagione potrebbe arricchirsi di due nuovi elementi, vale a dire Hackett e Gentile. Dalle colonne di Tuttosport, Danilo Gallinari li sponsorizza: «Se hanno la possibilità, – ha detto, – la colgano al volo, senza pensare a fermarsi un anno in più in Eurolega». Intanto, si parte per la nuova annata. Miami Heat ancora padroni secondo i general manager della lega di basket Usa – che in un sondaggio hanno eletto gli Heat come squadra da battere – e secondo i bookmakers che mettono i campioni di Miami e davanti a tutti nelle scommesse sul prossimo team campione. Sarà così? Con Lakers e Celtics fuori dal lotto delle pretendenti, Oklahoma, San Antonio, Chicago ed Indiana vogliono sovvertire il pronostico e strappare il titolo alla franchigia della Florida che l’estate prossima può perdere LeBron James, appetito dai LA Lakers.