lunedì 23 ottobre 2017
Home / Basket / Non basta l’orgoglio: Roseto cede alla Fortitudo

Non basta l’orgoglio: Roseto cede alla Fortitudo

- 9 dicembre 2016

FORTITUDO BOLOGNA-ROSETO 76-70

 Agli Sharks non basta l’orgoglio: vince la F!

Fortitudo Bologna: Nikolic 4, Mancinelli 15, Candi 5, Costanzelli ne, Ruzzier 4, Montanari ne, Campogrande 6, Montano 23, Gandini, Raucci 3, Knox 11, Italiano 5 All: Boniciolli

Roseto: Smith 22, Fultz 12, Radonijc, Fattori 2, Mariani ne, Mei 5, Casagrande 7, Amoroso 2, Paci 1, Sherrod 19 All: Di Paolantonio

Note: Parziali: 23-22, 38-34, 57-47. Fortitudo: 17/34 da 2, 11/27 da 3, 9/10 ai liberi, 36 rimbalzi (10 off), 21 assist, 16 palle perse, 9 palle recuperate. Roseto: 21/35 da 2, 7/23 da 3, 7/10 ai liberi, 33 rimbalzi (8 offensivi), 14 assist, 16 palle perse, 8 palle recuperate. Usciti per 5 falli: nessuno. Luogo: Pala Dozza Turno di A2: 11° Spettatori: n.c.

Non riesce l’impresa ai Roseto Sharks, che escono sconfitti per dal PalaDozza per 76-70 e vengono agganciati al terzo posto con 14 punti dalla Fortitudo stessa. Fatale ai biancazzurri di coach Di Paolantonio (a cui non bastano i 41 complessivi del duo Smith-Sherrod) il break subito a cavallo degli ultimi due periodi, che hanno rotto l’equilibrio del match spostando l’ago della bilancia verso Mancinelli e compagni. Non è così servita l’orgogliosa reazione d’orgoglio nel finale, anche perché dopo le buone percentuali in avvio di partita gli ospiti hanno smarrito la via del canestro dalla lunga distanza.