giovedì 27 luglio 2017
Home / Calcio a 5 / AcquaeSapone giovanile, Nitti soddisfatto: “La testa è quella giusta”

AcquaeSapone giovanile, Nitti soddisfatto: “La testa è quella giusta”

- 14 settembre 2016

img_0006Lorenzo Nitti ha messo sotto torchio i ragazzi delle giovanili da due settimane. Un tour de force di sedute atletiche e tattiche, e i primi due test amichevoli già alle spalle. Corre il giovane allenatore nerazzurro, e corrono i suoi ragazzi, in attesa di iniziare con le partite che contano.

“Mi ritengo abbastanza soddisfatto di queste prime due gare disputate – dice il giovane coach Lorenzo Nitti – . Entrambe le partite sono state caratterizzate da grande agonismo e intensità nonostante siamo solo a metà settembre, i ragazzi hanno mostrato un’ottima condizione atletica grazie all’eccellente lavoro svolto dal prof Paolo Aiello. Anche tatticamente hanno disputato una buona gara, nonostante ci sia ancora moltissimo da migliorare. L’aspetto che più mi interessava, però, era sicuramente quello mentale e devo dire che ho avuto dei riscontri positivi”.

Nitti, con gli altri membri dello staff, è arrivato per valorizzare, essendo ancora competitivo, come ha fatto nelle società in cui ha lavorato in precedenza, e come l’AcquaeSapone Unigross ha abituato tifosi e addetti ai lavori negli anni: “L’obiettivo, seguendo la strada già tracciata dalla società in questi anni, è quello di affermarci non solo a livello regionale, ma anche nazionale, curando la formazione di tutti i ragazzi del nostro settore giovanile nei minimi dettagli – prosegue Nitti – . Questo anche grazie al lavoro di professionisti come il preparatore Aiello e il preparatore dei portieri, Luca Di Eugenio, oltre alla preziosa collaborazione del mister della prima squadra, Fuentes, molto disponibile con i giovani”.

Si lavora in sinergia e l’ambiente con il passare dei giorni si compatta in vista di una stagione impegnativa e da giocare sempre al massimo. L’allenatore napoletano approfitta per ringraziare tutti: “Ci tengo a ringraziare la società, che mi ha dato la possibilità di iniziare a lavorare già il dal 31 agosto, svolgendo quattordici sedute in meno di 10 giorni. Qui mi trovo molto bene, sono stato accolto benissimo, la città è a misura d’uomo e l’ambiente è tranquillo ed estremamente professionale. Con lo staff tecnico si è creato subito un ottimo rapporto, cosi come con il mister Margiovanni e i sempre presenti dirigenti Carlo Faieta, Gianni Suaria, Lorenzo Mazzocco, Raffaello Colatraiano e Roberto Di Blasio, senza i quali non riusciremo a lavorare come stiamo facendo. Colgo l’occasione per fare i complimenti al Marcianise ed al Futsal Cobà per le ottime gare disputate: a loro va il mio personale in bocca al lupo per il prosieguo della stagione”.