martedì 12 dicembre 2017
Home / Calcio a 5 / Acqua&Sapone-Luparense, il remake più atteso

Acqua&Sapone-Luparense, il remake più atteso

- 5 dicembre 2014

Questo sabato torna El Clasìco del futsal italiano

 

Leitao in azione

Leitao in azione

Quasi sei mesi dopo la quinta finale scudetto, e venticinque giorni dopo il confronto in Supercoppa, l’Acqua&Sapone Emmegross ritrova la Luparense. Sabato pomeriggio (18.30, ingresso gratuito) al Palaroma si gioca nuovamente quello che sta diventando El Clasìco della serie A italiana. I campioni d’Italia contro i Bicampioni di Coppa: la sfilata dei titoli del 2014 su un unico parquet. Il palazzetto di Montesilvano si prepara ad un nuovo pienone, dopo quello di martedì scorso per l’amichevole dell’Italia di Menichelli contro l’Olanda, dedicata alla memoria di Corrado Roma.

In palio, sabato, non ci saranno tituli, ma tre punti pesantissimi per il cammino delle due squadre. Il quintetto di Bellarte, senza il convalescente Caetano (prosegue la riabilitazione dopo l’intervento al menisco) e lo squalificato Coco Schmitt (decisiva l’ammonizione di sabato scorso), con un Mammarella avviato verso il recupero dopo il problema alla caviglia subito al PalaMalfatti, ritrova i suoi Nazionali e cerca il pass per la qualificazione alle Final eight di Coppa Italia e l’accesso diretto al secondo turno di Winter Cup. Murilo, Cavinato, Calderolli e De Oliveira rientrano dal doppio impegno in Azzurro, Leitao da quello con il Portogallo (a segno contro l’Ucraina nella sua 75a presenza in carriera con la maglia lusitana).

Previsto l’ennesimo pienone sugli spalti. E nell’intervallo, cinque tifosi dal pubblico saranno sorteggiati per giocare a “Fai centro!”, l’iniziativa che permette di vincere gadgets dell’azienda Acqua&Sapone e della squadra nerazzurra.