giovedì 18 gennaio 2018
Home / Calcio a 5 / Femminile / L’Az Gold Chieti vuole il 9 in pagella

L’Az Gold Chieti vuole il 9 in pagella

- 23 novembre 2013

Tra una settimana ci sarà la “Madre di tutte le partite”, il big match di Roma contro lo schiacciasassi Lazio, ma prima di pensare alle biancocelesti in casa AZ Gold Women c’è da sbrigare la pratica Purenergy Eboli. Dopo il brillante successo nel derby contro il Montesilvano, mister Segundo (che torna in panchina dopo la squalifica) ritrova capitan Marika Mascia tra i pali per rendere ancor più blindata una difesa che già vanta il titolo di miglior pacchetto arretrato del torneo con sole 9 reti incassate. In avanti, nonostante il gap con la Lazio sia impressionante (87 reti fatte contro 38), le neroverdi hanno il secondo miglior attacco del girone B e possono giovarsi dell’ottimo stato di forma delle spagnole Reyes e Moreno, 15 reti in due. La miglior marcatrice della Zulli’s Band, tuttavia, resta Elisane Sgarbi con 11 gol in 8 match. Il tandem laziale Lucileia-Gayardo ha realizzato più di quanto griffato dalle neroverdi: 50 marcature in due, delle quali 26 Lucileia e 24 l’ex Cely. Numeri impressionanti, insomma. Pastorini e Sgarbi, due dei punti di forza dell’Az, sono in diffida e dunque l’aspetto disciplinare diventa importante nel prossimo turno per non compromettere la presenza nella partitissima. Sul fronte opposto, difficile che il team di Eboli possa ritoccare la sua classifica che parla di appena due punti conquistati sui 24 a disposizione. La Purenergy ha il terzo peggior attacco del raggruppamento (14 gol fatti) e la seconda peggior difesa (47 gol al passivo): le statistiche sono specchio fedele della posizione in graduatoria, un terz’ultimo posto con un solo mattoncino in più dei fanalini di coda Florida e Napoli.