sabato 25 novembre 2017
Home / Calcio a 5 / Femminile / TEMPO DI DERBY

TEMPO DI DERBY

- 15 novembre 2013

Tempo di Derby d’Abruzzo nel futsal rosa con lo scontro tra Città di Montesilvano ed Az Gold Women Chieti, valevole per l’ottava giornata di campionato nel Girone B della massima serie. Le teatine, leader a punteggio pieno della classifica con la straripante Lazio, arrivano allo scontro di Montesilvano con 3 defezioni importanti. Alle infortunate Olivieri e Xhaxho, infatti, si aggiungerà l’assenza del capitano Marika Mascia, espulsa nell’ultimo turno, che verrà sostituita tra i pali dalla recuperata Lia Vuttariello. La vittoria interna contro l’Olimpus, oltre ai 3 punti in graduatoria, ha lasciato in dote strascichi disciplinari non solo per il portiere ma anche per mister Segundo (espulso e squalificato per una giornata), per il presidente Alex Zulli (inibizione fino al 31/12/2015) e per il dirigente Luigi Palladino (inibizione fino al 17/12/2013). Contro l’inibizione del numero 1 neroverde, inflitta “perché al termine dell\’incontro, quantunque in corso di inibizione, sostava indebitamente nella zona degli spogliatoi, ove, dopo aver rivolto reiterate ingiurie all\’indirizzo del secondo arbitro, lo colpiva alla schiena ed al collo con due colpi inferti con la parte anteriore dell\’avambraccio, proferendo nel contempo frasi gravemente minacciose, senza comunque arrecare conseguenze fisiche al predetto direttore di gara”, il club ha annunciato ricorso. In casa Montesilvano, le ragazze di coach Salvatore sono desiderose di riscatto dopo l’inaspettata sconfitta di Sora, un 6-2 da archiviare in fretta e che ha fatto scendere il team di una posizione in graduatoria. Il contemporaneo successo della Virtus Roma (L’Acquedotto Femminile battuto per 4-1 sul parquet amico), infatti, ha comportato il sorpasso delle virtussine sulle abruzzesi: sono ora Catrambone e compagne ad inseguire il tandem di lepri Az-Lazio. Con 34 reti all’attivo e 16 al passivo, il Montesilvano nel Derby vuole rilanciarsi in classifica, sperando anche in un passo falso della Virtus in quel di Eboli. L’Az, dal canto suo, cercherà, nonostante le defezioni, di salire sull’Ottovolante, puntando sulla difesa di ferro (solo 8 reti incassate) e sul trio di talento Reyes-Moreno-Sgarbi. Chi la spunterà?