sabato 25 novembre 2017
Home / Calcio a 5 / Integra Sport Chieti: il senso della vita

Integra Sport Chieti: il senso della vita

- 30 ottobre 2013

Nel variegato mondo del calcio a 5 assistiamo all’avvicendarsi, all’affermazione e, a volte, al dissolvimento di tante squadre, realtà di città o espressione di piccole comunità. Non ricordiamo, però, di aver incontrato società che sono nate da un sogno, da un’idea. Quella a cui vogliamo dare un risalto particolare questa settimana, invece, lo ha fatto. E’ la Integra Sport di Chieti, nata in seno alla Caritas Diocesana Chieti-Vasto e da questa stagione 2013-14 in serie C2, dopo aver trionfato nel campionato di serie D dell’anno scorso. Cosa ha di diverso la Integra Sport? E’ una squadra “internazionale”, multirazziale, con persone provenienti da nazioni e continenti diversi, che convivono con i giocatori italiani. Parallelamente, i teatini hanno anche una squadra iscritta al campionale regionale CSI, già vice campione d’Italia l’anno scorso. I calciatori che ne fanno parte sono di diverse nazionalità: Albania, Romania, Argentina, Palestina, Israele, Marocco, Eritrea, Tunisia, Venezuela. A questi si sono aggiunti ragazzi di Senegal, Camerun e Iran. Oltre ad affermare l’alto ideale dell’antirazzismo e favorire l’integrazione tra i popoli, aldilà di steccati politici e religiosi, si crea la premessa per la costruzione di una società fondata sui valori dell’uguaglianza e della solidarietà. In quest’ottica entrano anche alcuni calciatori non udenti e continua l’impegno della dirigenza nel sociale, in stretta sinergia con il CSI di Chieti. Come? Con attività nelle scuole e con i detenuti della Casa Circondariale di Madonna del Freddo. La Integra Sport svolge allenamenti intramurali e ha in organico un giovane detenuto (in articolo 21), inserito a pieno titolo nella squadra. Anima di questo gruppo è l’inesauribile allenatore Carlo D’Angelo, in stretta collaborazione con la direzione della Caritas, che continua la promozione di attività mirate a facilitare l’inserimento di nuovi soggetti non solo a livello sportivo, ma anche e soprattutto a livello sociale. La squadra Integra Sport interpreta la scelta di utilizzare lo sport come strumento d’integrazione, sviluppa questa prospettiva, contrasta l’emarginazione e si paladina di tutto ciò grazie al calcio a 5. Lo sport che, purtroppo ci ha abituato a vivere in un clima macchiato da una visione razzista, qui costituisce un mezzo idoneo alla comprensione, al rispetto delle regole e altrimenti rappresenta occasione di socializzazione, di divertimento, di confronto e scambio con gli altri. E’ lo sport con la S maiuscola che unisce tutti, vincendo ogni umano pregiudizio. Integra Sport Chieti è tutto questo, una splendida realtà, partita bene nel cammino della serie C2 girone B. Non ci resta che incoraggiare tutta la società sostenendola in questo cammino virtuoso.