giovedì 14 dicembre 2017
Home / Calcio / 300 baby calciatori a Colleatterrato per la Gazzetta Cup

300 baby calciatori a Colleatterrato per la Gazzetta Cup

- 29 marzo 2016

EsultanzaLunedì 28 Marzo, sul sintetico di Colleatterrato gestito dal CSI, si è svolta la fase interna del torneo giovanile più grande d’Italia. La manifestazione calcistica è approdata a Teramo, gli atleti sono stati accolti a braccia aperte nell’impianto sportivo che per l’occasione si è tinto di rosa e pronto ad ospitare 24 formazioni provenienti da tutta la provincia. E’ stata una bella giornata di sole che ha visto la partecipazione entusiasta di tanti giovani calciatori, dirigenti di società, arbitri e staff blu-arancio al completo, vissuta all’insegna del sorriso, dell’entusiasmo e della passione per il calcio. Un’onda colorata di completini ha tinto il tappeto verde dell’impianto, trasformando la giornata di pasquetta in una vera e propria festa dello sport. Per tanti giovani calciatori poter scendere in campo è già stata una vittoria, la loro grinta ha contagiato familiari ed appassionati, presenti numerosi sugli spalti e ben contenti di aver vissuto questa giornata in modo diverso, non come una gita fuori porta bensì come beniamini dei propri cari. La manifestazione rosa si è aperta con il saluto e la riflessione emozionante  di Don Christian Cavacchioli, parroco di Colleatterrato; il torneo, dedicato ai ragazzi dai 9 ai 12 anni, ha visto la presenza di oltre 300 piccoli calciatori, scesi in campo per coronare un grande sogno: superare la fase interna, approdare a quella cittadina che si terrà a Macerata e magari volare all’Olimpico di Roma per poter  vivere l’esperienza di giocare la finale nazionale del  più grande torneo di calcio giovanile in Italia. Oltre alla collaudata partnership tra la Gazzetta dello Sport ed il Centro Sportivo Italiano nella gestione della Gazzetta Cup, anche la Ringo ha accompagnato la manifestazione, per promuovere tra i giovani i valori positivi dello sport e del fair-play. A staccare il biglietto per Macerata è stata l’ASD Universal Roseto per la categoria Young, che ha preceduto i Fratelli Del Grosso Soccer; terzo posto per l’Alba Giallonera seguita dall’ASD Martinsicuro. Per la categoria junior il trofeo e la conseguente qualificazione è andato alla formazione dei Fratelli Del Grosso Soccer, secondo posto per gli Amici Per Sempre, terzo posto per il Tortoreto Calcio ed infine quarto posto per l’ASD Universal Roseto. Il presidente Angelo De Marcellis ha manifestato tutta la sua soddisfazione dichiarando “è stato un evento che ha inorgoglito la città, ci si è posti l’obiettivo di avvicinare i giovani al calcio con un senso educativo e valoriale; abbiamo vissuto una giornata all’insegna dell’amicizia e della comunione, in cui i i ragazzi sono stati i veri ed indiscussi protagonisti ed inserita nel contesto pasquale, ha dimostrato che la luce della gioia vince sempre!”