giovedì 21 settembre 2017
Home / Calcio / Auspicato, invocato, ottenuto: Pescara, ecco Manaj dal 1′

Auspicato, invocato, ottenuto: Pescara, ecco Manaj dal 1′

- 30 settembre 2016

Auspicata, invocata, ottenuta. Eccola. La punta. La prima punta. Contro il Chievo tocca a Rey Manaj. Oddo ha deciso: il Pescara giocherà con Benali e Caprari a sostegno di un attaccante centrale che possa concretizzare la mole di gioco creata dai biancazzurri.

Avversario ostico, il Chievo. Ma domani ore 18 allo stadio Adriatico il Delfino avrà una importante palla set, uno di quegli snodi potenzialmente cruciali per la stagione, giunta alla sua settima giornata. In attesa dell’esito del ricorso del Sassuolo, che in settimana si è dichiarato ottimista circa la restituzione dei 3 punti assegnati a tavolino al Pescara, gli adriatici vorranno fare bottino pieno per conquistare la prima vittoria in serie A, per salire di 3 gradini in classifica e soprattutto per acquisire autostima, un valore troppo importante ai fini della missione salvezza. Domani ci si riprova. Con un “9” puro in campo dal 1′.