venerdì 23 febbraio 2018
Home / Calcio / Baroni: “Contava solo la vittoria. 4-4-2? Non è una soluzione definitiva…”

Baroni: “Contava solo la vittoria. 4-4-2? Non è una soluzione definitiva…”

- 24 dicembre 2014

BaroniMarco Baroni in conferenza stampa dopo la vittoria sul Varese: “Abbiamo creato subito presupposti per essere pericolosi, la fortuna ce la siamo anche cercata,  poi dopo il gol c’era un po’di paura che il gol potessimo prenderlo. Nell’intervallo ho detto ai ragazzi che dovevamo cambiare atteggiamento correndo in avanti e andando a pressare alti l’avversario. Oggi era importante la vittoria ed è arrivata. Problemi in difesa? Con Memushaj e Selasi avevamo dinamismo ma spesso Ledian,  che è un giocatore straordinario, rompe la coppia e scopre un po’ la fase difensiva. Anche Birkir è una mezz’ala,  con questo voglio dire che il 4-4-2 non è una soluzione definitiva. Per proseguire con questo sistema occorrono i giocatori adatti. Brugman? Ha lavorato meno con la squadra, ora come ora insieme a Memushaj può coesistere solo in un centrocampo a tre. Il rigore su Maniero? Ero lontano e non ho visto,  altre volte potevo recriminare, non l’ho fatto e c’è anche un arbitro che mi ha fatto i complimenti per questo, quindi preferisco proseguire su questa linea”.