giovedì 23 novembre 2017
Home / Calcio / Pescara / Marino: «Non possiamo difendere in 7, ora l’abbiamo capito»

Marino: «Non possiamo difendere in 7, ora l’abbiamo capito»

- 16 novembre 2013

«Non possiamo difendere in 7, gli attaccanti sono i primi a doverlo fare, ora la squadra l’ha recepito». E’ uno dei passaggi più interessanti della conferenza stampa di Pasquale Marino. L’allenatore del Pescara parla alla vigilia della sfida interna con la Ternana, e dice: «Quella con il Cittadella non è stata la nostra prestazione tipo, io non mi illudo, la squadra dà segni di risveglio, ma questo è un momento così. Dobbiamo restare con i piedi per terra». Matti Nielsen non ha ancora recuperato, Viviani è in U21 come Zuparic e Politano. 3-4-3 confermato con Belardi, Zauri Cosic Bocchetti, Balzano Rizzo Brugman Rossi, Cutolo Mascara Ragusa. (GUARDA IL VIDEO)