sabato 25 novembre 2017
Home / Calcio / Pescara / Papà, fratello maggiore, amico»

Papà, fratello maggiore, amico»

- 25 novembre 2013

Un po’ papà, un po’ fratello maggiore e un po’ amico: per tutti loro Vincenzo Zucchini era questo. Alcuni hanno avuto la fortuna di condividere con lui molte stagioni, altri solo pochi mesi, ma in tutti il “Capitano dei Capitani” ha lasciato uno splendido ricordo. Indelebile. Aveva un consiglio per tutti, un rimprovero quando era necessario o una carezza nei momenti di difficoltà: aveva carisma, Vincenzo, ed un cuore grande come pochi. “Orgoglioso di averti conosciuto continua a mantenere il sorriso che avevi anche in mezzo agli angeli RIP mi mancherai” è il tweet di Immobile che, dopo la splendida prova contro il Catania, è stato raggiunto dalla triste notizia. Ferdinando Sforzini cinguetta: “Mi sono bastati pochi mesi per capire che persona che eri… Rip TEAM!!!” Damiano Zanon spende poche parole, ma sentitissime: “Un momento tristissimo amico mio mi mancherai…Rip”. L’ex biancazzurro Gianluca Colonnello, ora in Grecia, affida a Facebook il suo ricordo ed il suo dolore: “É volato in cielo un altro angelo ..Ciao Vincenzo…ciao Capitano Biancazzurro”. E poi Marco Sansovini, capitano di recente corso: “Vincenzo sei stato un esempio per tutti noi che ti abbiamo voluto bene come un secondo padre“. Chiudiamo con Gianfranco Multineddu – ma potremmo continuare all’infinito – che con Zucchini ha condiviso tanti momenti difficili, come l’epoca del fallimento. Posta su Facebook la foto dell’attestato di merito di ‘Pescara Siamo Noi’ che ricevette direttamente dalle mani di Vincenzo. “Ricevere da te questo prestigioso riconoscimento per me fu un grande onore. Il privilegio di averti conosciuto e aver ricevuto parole straordinarie dette con il cuore e l\’orgoglio di essere stato Il Capitano Biancazzurro . Grazie Vincenzo , grande uomo”. Ciao Capitano!