venerdì 24 novembre 2017
Home / Calcio / Serie A / Ricordate Kasami? Ora è in orbita Juve

Ricordate Kasami? Ora è in orbita Juve

- 12 novembre 2013

Ricordate Pajtim Kasami? No? Vi rinfreschiamo subito la memoria. Classe 1992, calciatore macedone naturalizzato svizzero ma di origini albanesi, centrocampista del Fulham, e della Nazionale svizzera, nello scorso gennaio fu ad un passo dal Pescara. Tutto fatto, accordo trovato con il club di appartenenza e con il manager, il plenipotenziario del calcio moderno Mino Raiola. In extremis il colpo però saltò: l’assenza di connessione internet non permise in tempo utile lo scambio di documenti tra federazioni e l’affare andò in fumi suscitando l’ira funesta di Raiola e privando il Delfino del rinforzo doc della sessione invernale di mercato. L’epilogo della vicenda fu il trasferimento in prestito del talento al Lucerna e polemiche a non finire in Abruzzo e dintorni. Ed ora? A sorpresa, ma nemmeno troppo, Kasami è entrato nel mirino della Juve (ma anche di Bayer Leverkusen e Schalke 04). Raiola, in trattativa con Marotta per il rinnovo di Paul Pogba, ha proposto il calciatore ai bianconeri e la strada per lo sbarco di Pajtim a Torino è in discesa. Difficilmente a gennaio, ad un anno di distanza dalla beffa biancazzurra, ma a giugno 2014 il matrimonio potrebbe celebrarsi. Il centrocampista, ex Palermo tra le altre, sarebbe aggregato ai bianconeri per il ritiro e valutato da Conte o chi per lui. Solo dopo si deciderebbe se tenerlo in rosa o girarlo ad una società amica (il Sassuolo in caso di permanenza in A è in pole) per fargli maturare esperienza. Intanto il suo tecnico al Fulham, Martin Jol, non ha dubbi: «Non è ancora il miglior giocatore in Inghilterra ma penso che in 2-3 anni possa diventare un grande calciatore. A quel punto la Juventus potrebbe venire qui e pagare un sacco di soldi per lui, sarebbe un bene per tutti».