martedì 12 dicembre 2017
Home / Calcio / “Da Silva? Un Crack per la B. Zuparic in mediana, mossa vincente”

“Da Silva? Un Crack per la B. Zuparic in mediana, mossa vincente”

- 8 dicembre 2014

#Opinione – il giornalista Orlando D’Angelo analizza il momento del Pescara

 

Dario Zuparic (foto emmetì)

Dario Zuparic (foto emmetì)

Netti miglioramenti in fase difensiva: sei d’accordo?

“Sono d’accordo. Quando gioca Zuparic in mediana a fare da schermo davanti alla difesa è un altro Pescara. Ma bene tutta la squadra per attenzione a atteggiamento. È questa la strada”.

Fenomeno Da Silva: seconda punta o insieme a Melchiorri-Maniero?

“Seconda punta, rifinitore. Il Delfino di oggi non può più sostenere tre giocatori offensivi più Bjarnason. Il brasiliano è un crack per questa serie B, ma deve giocare libero dalle pressioni”.

Il gesto di Pasquato: da stigmatizzare o da perdonare?

“Da stigmatizzare. Non è tempo per i personalismi. Ora conta solo la squadra, e conta anche la classifica”.

Margini di miglioramento: cosa ancora non ti piace e dove può crescere questo Pescara?

“Non mi piace il continuo cambio di uomini e modulo. Deve crescere in compattezza, sul campo, e in simpatia, fuori. Basta allenamenti a porte chiuse, basta con questo calcio “plastificato”. Vogliamo uomini, anzi ragazzi, normali, in carne ed ossa, sorridenti e vicini alla gente”.

20 commenti