venerdì 24 novembre 2017
Home / Calcio / Femminile / Calcio e imitazioni: la “duttilità” di Tania De Luca

Calcio e imitazioni: la “duttilità” di Tania De Luca

- 16 novembre 2013

Dovessimo scegliere un aggettivo per lei, sceglieremmo “duttile”. Tania De Luca, 24enne giocatrice della Femminile Chieti, è infatti molto duttile sia dentro che fuori dal campo. Sul piano tattico, perché può ricoprire con successo i ruoli di centrocampista e difensore. Ma anche nello spogliatoio, durante i momenti di goliardia: datele un personaggio, una compagna di squadra, un dirigente, oppure l’allenatore, e lei ve lo imiterà alla perfezione. Risate assicurate. «Ho iniziato a giocare a calcio sin da piccola, all’età di 6 anni. Sotto casa si giocava sempre con un pallone. Tra tanti maschietti, io ero l’unica bimba a voler sempre giocare. Ricordo che tante volte facevano a gara per avermi in squadra. Mia madre, dopo tante insistenze, mi accompagnò al campo sportivo del mio paese dove si allenavano i ragazzini della categoria esordienti. Inizialmente l’allenatore disse che non c’era posto per una bambina, ma alla fine si convinse a provarmi, e dovette ricredersi!». Dal provino per il Francavilla Fontana (Serie A2) al Real Marsico, fino al trasferimento a Chieti per motivi di studio. Questo è il quarto anno in neroverde…«Entrare in un gruppo già formato non è mai semplice. Inizialmente ho avuto delle difficoltà, ma con il passare dei mesi sono riuscita a farmi conoscere per quella che sono e le ragazze mi hanno fatto sentir parte di una squadra. Sono felice perché mi trovo bene e soprattutto con alcune di loro c\’è una bellissima amicizia». Centrocampista e all’occorrenza difensore: dove ti trovi meglio?«Preferisco giocare a centrocampo, penso di averne le qualità. Ma anche da difensore centrale credo di cavarmela discretamente». Sappiamo che oltre a essere un tipo molto spiritoso, hai anche una particolarità: sei una grande imitatrice…«La cosa strana è che sono io la prima a divertirmi quando succede! Quella che mi riesce meglio è di una ragazza barese che non gioca più con noi. Ma se dovessi fare una classifica, ai primi posti metterei le imitazioni della nuova arrivata Alessia Stivaletta, quella di Antonella Tontodonati e quelle di Giada di Camillo, Gigi Battaglia e Ilaria Di Battista. Anche quella del mister, sinceramente, non è niente male!». Domenica scorsa hai giocato sul campo della tua ex squadra, il Real Marsico (vittoria della Femminile Chieti per 2-0, ndr): come è stato per te?«Molto emozionante. Rivedere vecchi amici che fino a qualche anno fa facevano il tifo per te, e soprattutto i miei genitori sugli spalti, è stata una cosa che mi ha messo i brividi».

15 commenti

  1. Pingback: Blue Coaster33

  2. Pingback: parking

  3. Pingback: water ionizer loan

  4. Pingback: parking

  5. Pingback: click for source

  6. Pingback: plumber dallas

  7. Pingback: click here for more info

  8. Pingback: bottled alkaline water

  9. Pingback: house blue

  10. Pingback: electricians greenville sc

  11. Pingback: electrician apprentice jobs

  12. Pingback: plan

  13. Pingback: pay per day loans plan

  14. Pingback: water ionizer payment plan

  15. Pingback: view more