martedì 12 dicembre 2017
Home / Calcio / Lanciano da battaglia, fermata la capolista Carpi. A Bacinovic risponde Gagliolo

Lanciano da battaglia, fermata la capolista Carpi. A Bacinovic risponde Gagliolo

- 19 dicembre 2014

Lanciano CarpiPoche emozioni, tanto agonismo. Tra le due squadre che meno hanno perso in campionato (2 volte) non poteva che essere una partita giocata sul piano dell’intensità, piuttosto che delle occasioni da rete. Se ne conteranno praticamente tre, al massimo quattro, comprese le due azioni dal quale arrivano i gol di Bacinovic (con la decisiva deviazione di Pasciuti) e di Gagliolo (dormita della difesa rossonera). Entrambe le reti, non a caso, arrivano sugli sviluppi di angoli, a dimostrazione che i due collettivi basano la propria forza sull’organizzazione e l’aiuto tra i reparti. Fabrizio Castori, per il ritorno dopo 11 anni su una panchina del Biondi, quella avversaria questa volta, si affida a un 433 che diventa 451 in fase di non possesso con Mbaye libero avanzato di una difesa che non lascia spazi all’attacco rossonero, neanche quando questo riesce ad aprire l’azione sugli esterni (soprattutto Piccolo). Il gol di Bacinovic, che raccoglie l’assist al limite di Mammarella e trova la deviazione vincente di Pasciuti che “ruba” il tempo a Gabriel, sblocca la partita già al 12′ del primo tempo. Il Carpi reagisce da grande squadra, confermando che non è lì davanti a tutte per caso. Ma la Virtus le tiene testa. Gli esterni si mettono a giocare e Inglese non fa rimpiangere Mbagoku, almeno non nella sostanza della prestazione di punta al servizio della squadra. Il Carpi è sembrata per larghi tratti del match una squadra che poteva fare male da un momento all’altro, a vedere i suoi meccanismi di gioco (e non gioco) oliati. Il gol del pareggio arriva su angolo. Spizzata di Concas sul primo palo, non proprio un gigante, e tap in sul secondo di Gagliolo, libero di segnare a porta vuota il pareggio. Errore della difesa rossonera, dove un po’ a sorpresa gioca Ferrario (buona la sua prova) al posto di Amenta, tra i migliori a Terni. Sarà l’unica sbavatura di una partita condotta dalla retroguardia frentana con grande attenzione e applicazione da parte di tutti. Non paga (almeno in fatto di pericolosità) la scelta di tornare all’antico in attacco, dove Gatto torna esterno e Thiam al centro: nel primo tempo si conteranno solo alcuni tentativi di Piccolo per scompaginare il fronte avversario con la velocità. L’occasione per l’immediato raddoppio arriva proprio dalla sua parte, ma Gabriel è reattivo su Gatto. Alla fine è pareggio, viziato da qualche dubbia decisione arbitrale di Chiffi, come quando Pasciuti scalcia da dietro volontariamente Bacinovic per un precedente battibecco e la sanzione che ne viene fuori è solo un giallo. Poco prima era stato Di Cecco ad affondare il tackle su Concas, uscito per infortunio: nessun cartellino per il centrocampista frentano, anche oggi tra i migliori. Chi non riesce ad essere tra i migliori è Bacinovic, impreciso in diversi appoggi e in alcune situazioni di gioco piuttosto lezioso. Avrà la prova di appello a La Spezia, mercoledì prossimo, nell’improponibile match programmato dalla Lega alla vigilia di Natale. Improponibile come l’orario di questa partita, la più interessante almeno stando alla classifica, della 19sima di serie B. Alle 19 di venerdì le persone che dovrebbero affollare gli stadi, stando a quello che si dice nel palazzo che governa il pallone, hanno altro da fare. 

Lanciano
1
Carpi
1
0'
433 Nicolas; Aquilanti, Troest, Ferrario, Mammarella; Di Cecco, Bacinovic, Vastola; Piccolo, Thiam, Gatto. A disp: Aridità, Branescu, Amenta, Monachello, Fioretti, Conti, Nunzella, Grossi, Agazzi. All. D’Aversa
0'
442 Gabriel; Struna, Gagliolo, Suagher, Letizia; Bianco, Mbaye, Lollo; Concas, Inglese, Pasciuti. A disp: Maurantonio, Nava, Sabbione, Di Gaudio, Gatto, De Silvestro, Ricci, Embalo, Mazzariol. All. Castori
0'
Buonasera dal Guido Biondi di Lanciano. Riflettori accesi sul big match della 19sima di serie B: prima contro quarta, le due squadre che hanno perso di meno in serie B. D'Aversa sceglie Ferrario al posto di Amenta e Gatto al posto di Monachello: due scelte importanti e non facili, visto lo stato di forma di Amenta e Monachello. A centrocampo regia affidata a Bacinovic
0'
Prima volta da avversario al Biondi per Fabrizio Castori, che ritorna a Lanciano sul campo di gioco 11 anni dopo l'ultima volta. Al Carpi capolista mancano per squalifica Mbagoku e Porcari, infortunati Romagnoli e Lasagna.
0'
Omaggio della squadra sotto la Curva Sud al tifoso rossonero scomparso prematuramente in settimana
1'
Calcio d'inizio per la Virtus, un riflettore non funziona bene nella zona di campo dove attacca la Virtus, ma la visibilità è assicurata. Carpi in maglia bianca e pantaloncini rossi, applausi per Castori, l'ex di turno
2'
Inglese si gira bene in area e prova il tiro, la sfera finisce di poco a lato con Nicolas che controlla la situazione
4'
Castori in fase di non possesso schiera i suoi con un 451 che vede Mbaye davanti la difesa a protezione e gli esterni d'attacco scendere sulla mediana. Rimane in avanti il solo Inglese
5'
Solito 433 per D'Aversa, diversi gli interpreti che lo hanno applicato nelle ultime partite: Paghera out per infortunio, dentro Bacinovic; in attacco c'è Gatto al posto di Monachello, in difesa Ferrario al posto di Amenta
9'
I frentani provano a costruire, ma il Carpi si chiude con 10 uomini dietro la palla e non lascia spazi all'iniziativa rossonera
11'
Corner per la Virtus, lo conquista Mammarella con un tentativo di cross deviato in angolo da un difensore...
12'
BACINOVIC GOL, VANTAGGIO VIRTUS CON UN TIRO DAL LIMITE DELLO SLOVENO, DEVIATO DA UN DIFENSORE DEL CARPI
13'
Rossoneri sbloccano il match sugli sviluppi di un angolo battuto corto da Mammarella per il libero Bacinovic al limite dell'area di rigore: il destro non è forte, ma viene deviato da un difensore sul palo opposto sul quale si stava posizionando Gabriel per parare il tiro
14'
Piccolo al centro dalla sinistra, cross ottimo su cui Gatto prova la deviazione sotto porta di testa ma Gabriel è attento e in tuffo devia: occasione per il raddoppio rossonero
15'
Ammonito Mammarella, fallo tattico a centrocampo su una ripartenza veloce del Carpi. Il capitano non era diffidato
17'
Il Carpi ora conduce le operazioni di gioco con determinazione, attivi sugli esterni Pasciutti e Concas, il vantaggio rossonero ha cambiato la tattica attendista della capolista
21'
Pallino del gioco nei piedi dei carpigiani, che cercano di saltare il centrocampo rossonero - dove giganteggia Di Cecco in fase di interdizione - con dei passaggi stretti e veloci che per ora la difesa rossonera controlla non senza difficoltà
23'
La deviazione decisiva sul gol assegnato a Bacinovic è di Pasciutti, che nel tentativo di frapporsi ha finito per deviare il tiro dello sloveno nella propria porta
26'
Bella azione della Virtus sulla destra, con Aquilanti premiato nella sovrapposizione da Piccolo, palla al centro del terzino e Gagliolo di testa in fallo laterale
27'
Angolo per la Virtus, lo batte Mammarella, che dialoga con Bacinovic e poi va al cross sul secondo palo: Vastola prova a saltare in mezzo a due, ma viene contrastato dagli avversari
30'
Ora la Virtus sembra aver preso le misure al Carpi, che aveva cercato di reagire al vantaggio rossonero: grande pressing a tutto campo, soprattutto da Piccolo e Gatto
31'
Angolo per il Carpi...
32'
GAGLIOLO PAREGGIA PER IL CARPI SUGLI SVILUPPI DELL'ANGOLO
33'
Spizzata di Concas sul primo palo sull'angolo di Pasciuti, la sfera attraversa tutto lo specchio della porta e trova la deviazione di piede a porta vuota di Gagliolo: errore di posizione della difesa rossonera piuttosto evidente
37'
Gioco spezzettato in questa fase, partita molto fisica e equilibrata
41'
Fallo netto su Thiam al limite dell'area dopo una palla recuperata da Di Cecco a centrocampo, l'arbitro lascia correre
42'
Angolo per la Virtus, batte Mammarella: al centro dell'area Piccolo nel tentativo di fare blocco subisce un colpo dall'avversario e finisce a terra, tutto regolare per la terna
45'
1 minuto di recupero, Gatto prova a mettere al centro una palla interessante su cui però non possono intervenire Thiam e Piccolo, che avevano tagliato entrambi verso la porta. Fine primo tempo
46'
Riprende la partita con gli stessi 22 in campo. Gioco subito fermo per uno scontro di gioco tra Thiam e Gagliolo
48'
Due tentativi da lontano per il Carpi, prima con Lollo e poi con Bianco: in entrambi i casi mira sbagliata. Gli emiliani danno l'impressione di poter fare male da un momento all'altro
50'
Azione in velocità sulla destra, Piccolo è bravo a cercare Thiam ma il controllo del senegalese non è perfetto e l'azione si perde nella difesa del Carpi
51'
Piccolo ci prova con la sua solita azione, controllo, rientro e tiro a girare di sinistro: palla deviata sul secondo palo da un difensore, Gatto prova a deviare sottoporta ma la palla finisce sul fondo
53'
Contropiede del Carpi, Concas sbaglia l'ultimo appoggio: l'errore da cui è nata la ripartenza è di Bacinovic, molto lento e impreciso a centrocampo
55'
Mammarella per Vastola sul secondo palo, colpo di testa debole che Gabriel blocca sicuro
58'
Concas rimane a terra dopo un intervento duro di Di Cecco a centrocampo
59'
Ammonito Pasciuti, fallo da dietro su Bacinovic a centrocampo, volontario
60'
Esce Concas, infortunato, entra Gatto
65'
Primo cambio anche per D'Aversa: esce Gatto, entra Monachello. Thiam va sull'out sinistro del tridente, Monachello punta
66'
Ammonio Gatto, il fratello di Leonardo Gatto della Virtus: simulazione in area
68'
Partita senza grandi spunti ma con grande agonismo da una parte e dall'altra: si scaldano anche Agazzi e Conti per i rossoneri
70'
Bacinovic ancora impreciso a centrocampo, a tratti lezioso e poco incisivo nella zona nevralgica del campo. Seconda sostituzione per la Virtus: esce Vastola, entra Grossi.
71'
Grande azione di Letizia sulla sinistra, se ne va a mezza difesa rossonera e va sul fondo, palla al centro e deviazione di Nicolas in corner...nulla di fatto sugli sviluppi
72'
Bacinovic al tiro dopo un'ottima iniziativa di Grossi sulla sinistra, il tiro di destro dal limite è forte ma alto sulla traversa: buona occasione per la Virtus, che raramente è riuscita a tirare verso la porta in questa partita
75'
Fallo di Ferrario su Inglese sulla trequarti del Carpi, l'arbitro ammonisce il difensore frentano
78'
Fallo continuato su Thiam sulla fascia destra, l'arbitro fischia e non sanziona con il giallo: punizione dall'out per Mammarella...nulla di fatto sugli sviluppi
81'
Meglio i rossoneri in questa fase del match, ma il Carpi in difesa è ben organizzato e non concede spazi
82'
Ammonito Aquilanti, fallo su Letizia: giusta la sanzione nei confronti del terzino rossonero, fallo piuttosto netto
85'
Giro palla degli emiliani, la Virtus controlla bene e rilancia l'azione
87'
Esce Pasciuti, entra Sabbione: secondo cambio per Castori
90'
4 minuti di recupero: Monachello rimane a terra dopo un contrasto in area di rigore
91'
Terzo cambio per Castori: esce Bianco, entra De Silvestro
94'
Squadre stanche, non succede nulla nel recupero. Finisce in parità