sabato 25 novembre 2017
Home / Calcio / Lega Pro / Cosenza-Chieti in ricordo di Bergamini

Cosenza-Chieti in ricordo di Bergamini

- 13 novembre 2013

Per una volta il risultato, comunque andrà sul rettangolo verde, passerà in secondo piano. Sabato 16 novembre, infatti, giorno di Cosenza-Chieti il calcio giocato avrà una valenza relativa. Per tutti. Nel post partita, infatti, verrà ricordato Donato “Denis” Bergamini, il calciatore del Cosenza, di origini ferraresi di Boccaleone d\’Argenta, morto a 27 anni, 24 anni fa nel lontano 1989, in circostanze che una nuova inchiesta aperta per omicidio sta cercando di svelare. Una fiaccolata intitolata \’Luci a San Vito\’ nelle strade della città calabrese sarà il modo per ricordare Denis nell’imminenza del ventiquattresimo anniversario della sua tragica morte che ricorrerà due giorni dopo. «La fiaccolata partirà dallo stadio San Vito, il luogo dove giocava Denis – spiega la sorella Donata che da anni, assieme al padre Domizio, sta portando avanti la sua battaglia per la verità sulla morte del ragazzo – è qui che abbiamo i ricordi più belli e poi il corteo chiuderà in piazza Loreto davanti alla chiesa dove venne celebrato il funerale e dove migliaia di persone vennero a salutarlo». Tante le adesioni già espresse: tra i primi il Cosenza calcio e il suo presidente Eugenio Guariscio che accoglierà nello stadio, per la partita che precederà il corteo-fiaccolata, tutti i ragazzi delle scuole calcio della provincia Cosenza, centinaia, gli stessi che apriranno il corteo.