sabato 29 luglio 2017
Home / Calcio / Leo Junior: “Mi rivedo in Memushaj e ammiro Zampano”

Leo Junior: “Mi rivedo in Memushaj e ammiro Zampano”

- 24 aprile 2016

FB_IMG_1461449039444Parola alla Leggenda. L’ex campione brasiliano Leo Junior a Pescara per partecipare all’80esimo compleanno del club. Un’occasione per ricevere gli applausi del suo ex pubblico e per commentare a caldo la vittoria dei ragazzi di Oddo contro il Brescia. Due i passaggi da ricordare: “Mi rivedo in Memushaj, – ammette Junior a Sky Sport – perchè è un giocatore che va a prendersi il pallone davanti alla difesa e va a costruire il gioco, ma è anche uno che ama inserirsi in zona gol, sia di testa che con tiri da fuori area”.

Junior vuole però spendere parole di elogio per un altro elemento: “Ammiro molto  il numero 11, Zampano. Mi sono sempre piaciuti i terzini che sapessero giocare con il piede invertito rispetto alla fascia di competenza, lui a sinistra lo fa molto bene con il piede destro”. Terzino sinistro fu proprio il ruolo ricoperto dal brasiliano al Mondiale 1982, gli ricorda il conduttore: “Certo, replica simpaticamente Junior – anche perché in quel centrocampo sarebbe stato difficile trovare spazio…”.