sabato 25 novembre 2017
Home / Calcio / Manuel Di Sante, il baby Inzaghi che piace alle Big

Manuel Di Sante, il baby Inzaghi che piace alle Big

- 21 novembre 2013

Somiglia al Filippo Inzaghi prima maniera, quello di Piacenza e Verona per intenderci, per l’innata capacità di giocare tra le linee, ma rispetto a Super Pippo è più strutturato fisicamente: Manuel Di Sante, attaccante classe 1996 del Pescara Primavera, è l’ultimo gioiellino del florido vivaio biancazzurro. Proveniente dal San Nicolò, nella scorsa stagione con gli Allievi Nazionali ha realizzato 16 reti in 18 partite ed in questa annata agonistica è protagonista nella formazione Primavera di Federico Giampaolo. Assistito dall’Agente Carlo Di Renzo della Palomba Sport Management, ha già suscitato l’interesse di alcune big, non solo in Italia (Roma e Napoli) ma anche Oltremanica: l’Arsenal, infatti, monitora i progressi del ragazzo. Nato a Teramo il 03.06.1996, è alto 183 cm per un peso forma di 70 kg. Piede di calcio il destro. «Si tratta di un centravanti moderno, capace di agire sia da prima che da seconda punta», dichiara l’Agente FIFA Donato Giampietro che lo conosce bene. «Nella Primavera gioca solitamente da centravanti boa con due uomini a sostegno dietro. E\’ bravo ad attaccare la profondità, è smaliziato e gioca spesso sul filo del fuorigioco. E’ sorretto da innata motivazione, fatto che lo porta ad avere grande spirito di sacrificio nei 90 minuti ed è senz’altro un elemento molto grintoso».