venerdì 24 novembre 2017
Home / Calcio / Maradona Jr: «Un giorno sarò allenatore»

Maradona Jr: «Un giorno sarò allenatore»

- 6 dicembre 2013

A Pescara per la presentazione del progetto Campioni in Tour, di cui è socio insieme all’ideatore Francesco Gullo, Diego Maradona Junior ha parlato ai microfoni di SPORTAG, raccontando cosa lo ha spinto ad aderire a una tale iniziativa: «Da piccolo sognavo di poter giocare un giorno allo stadio San Paolo, ma non ci sono mai riuscito. Ecco, in questo progetto rivedo ciò che a me non è capitato, e che invece capiterà a tantissimi bambini». Dieguito ha praticamente smesso con il calcio giocato («Non ho più voglia di inseguire progetti che poi si rivelano poco seri») e ha intrapreso l’attività di procuratore sportivo, a stretto contatto con l’agente di Edison Cavani Pierpaolo Triulzi: «Ma un giorno farò l’allenatore, ne sono certo», ci dice. I migliori numeri 10 in circolazione: «Diamanti e Insigne». I talenti napoletani emergenti: «Tutino e Romano, li seguo da tempo e sono davvero validi». E infine una battuta con l’amico Gullo, che in conferenza stampa ha raccontato le precedenti edizioni di Campioni in Tour. Una di queste si è tenuta a San Siro, “la Scala del Calcio”, come ha ricordato lo stesso Gullo. «Macché, – lo ha corretto Maradona Jr – io conosco una sola Scala del Calcio, ed è il San Paolo di Napoli!». (GUARDA IL VIDEO)