martedì 12 dicembre 2017
Home / Calcio / Melchiorri: “La mia vita divisa in due”

Melchiorri: “La mia vita divisa in due”

- 25 novembre 2014

L’attaccante del Pescara racconta a Sky Sport la brutta esperienza vissuta a causa di un cavernoma alla testa

 

Federico Melchiorri

Federico Melchiorri

“Preferisco separare le due vite, quella prima e quella dopo l’operazione. Prima ero un altro giocatore. Nella sfortuna che ho avuto sono riuscito a tirare fuori quello che sono ora. Sono ripartito dall’Eccellenza, sono stato fortunato perché ho visto con una mente più adulta la fortuna che ho avuto. Non penso di essere stato un grande calciatore, prima. La Fede? Sono credente, ho capito che la Fede è l’unica cosa in cui puoi aggrapparti quando non hai niente. Avevo deciso di smettere dopo l’operazione, mi ero iscritto all’università…”. Lo ha detto a Sky Sport l’attaccante del Pescara Federico Melchiorri, parlando del cavernoma che lo constrinse a interrompere la sua attività agonistica. Di recente Melchiorri ha voluto inviare un messaggio di affetto al difensore della Roma Leandro Castan, che a breve dovrà operarsi per lo stesso problema.