lunedì 23 ottobre 2017
Home / Calcio / Mercato Pescara: a caccia del centravanti-salvezza

Mercato Pescara: a caccia del centravanti-salvezza

- 27 dicembre 2016

paloschi-gilardino-denisTutti in attesa del nuovo centravanti. Il Pescara lavora su tante piste in vista del mercato di gennaio. Piste di blasone come quelle che portano ai nomi di Alberto Paloschi, Alberto Gilardino e German Denis. Preso Stendardo per la difesa e tenuti sott’occhio Ledesma e Carmona per la linea mediana, il Delfino deve centrare l’obiettivo più atteso e importante, un attaccante da 10 gol utili per una difficilissima salvezza.

PALOSCHI Il giocatore scuola Milan sta trovando pochissimo spazio nell’Atalanta. Per età e caratteristiche darebbe grande freschezza al reparto offensivo biancazzurro. Paloschi è un talento che sa fare tutto. In area di rigore sa muoversi con furbizia, sente e vede la porta, ha un gran tiro e un ottimo senso dell’anticipo. Oltre a fungere da terminale efficace offrirebbe la soluzione della profondità in una squadra troppo spesso compassata su linee orizzontali di palleggio, talvolta prive si sbocco concreto.

GILARDINO E’ per eccellenza l’uomo che sa fare reparto da solo. Ideale nel 4-2-3-1, predilige una formazione che sappia rifornirlo dalle corsie esterne. Nella difesa del pallone è ancora uno dei migliori in circolazione, con Caprari potrebbe formare una coppia molto interessante.

DENIS L’argentino ha perso senz’altro il ritmo gara della serie A e per questo motivo rappresenterebbe l’incognita maggiore del terzetto. Gran fisico, ottimo colpo di testa, grande “prepotenza atletica” nell’area di rigore. Un giocatore di personalità potenzialmente adatto a infiammare il pubblico dell’Adriatico. Un carisma latino che farebbe comodo nella rincorsa disperata a un obiettivo che senza un nome importante là davanti resterebbe molto simile a un miracolo.