martedì 12 dicembre 2017
Home / Calcio / Modena-Pescara, Top&Flop biancazzurri: Lazzari e Pucino, un danno doppio

Modena-Pescara, Top&Flop biancazzurri: Lazzari e Pucino, un danno doppio

- 23 novembre 2014

Le espulsioni rimediate contro i canarini peseranno ancor più in vista del derby con il Lanciano

 

 

Modena-Pescara (foto Mazzioli)

Modena-Pescara (foto Mazzioli)

TOP In generale si è trattato di una prestazione gagliarda. E’ un Pescara sicuramente più vivo rispetto a quello (non) ammirato un mese fa. Grillo è in netta crescita, Melchiorri è sempre insidioso nonostante un po’ di stanchezza comprensibilmente affiorata nel finale. Discreto anche Politano, così come Zuparic, nonostante il doppio giallo e dunque rosso che ha incanalato la gara su binari color canarino. Dal 40′ del primo tempo la partita non è più attendibile: un mix di ingiustificato e incomprensibile nervosismo tra i biancazzurri, e di una direzione arbitrale che più ferrea non si può, compromettono in modo sostanziali l’esito della sfida.

FLOP Lazzari e Pucino. A prescindere dalla pertinenza delle decisioni arbitrali, non possiamo tollerare gesti di nervosismo comunque evitabili (Lazzari in primis), in una fase così delicata della stagione. Il Pescara era in ascesa, una risalita da inferi pericolosi: in questo processo bisogna soffrire con maturità, furbizia e talvolta pazienza. Troppo impulsivi l’esterno di centrocampo (comunque poco attivo nel gioco) e il centrale di difesa, che invece si era ben comportato nel corso del match. Il danno (e la beffa) è ovviamente doppio, vista la squalifica per il derby della prossima settimana. Errori gravi, da matita rossa.