lunedì 18 dicembre 2017
Home / Calcio / Pescara-Bologna, l’occasione di un riscatto globale

Pescara-Bologna, l’occasione di un riscatto globale

- 14 dicembre 2016

Mettiamola così: adesso il Pescara può provare a smentire chi da tempo la definisce squadra senza personalità e senza carattere. Domenica, ore 15, stadio Adriatico.

Lo Stadio Dall'Ara di Bologna (foto henry)

Lo Stadio Dall’Ara di Bologna (foto henry)

Arriva il Bologna di Donadoni nella settimana più complicata dal punto di vista ambientale. La consueta cena di fine anno organizzata dal club biancazzurro si è trasformata in sede di pesantissima contestazione da parte di tanti tifosi, che al grido di “Vergognatevi” hanno attaccato tutti, società, tecnico e giocatori, sfociando in toni e modi non certo distesi.

La tifoseria è stufa. Finora ha sempre sostenuto la squadra sia in casa che fuori, ora però la musica è cambiata. Superata la soglia massima di pazienza e tolleranza, soprattutto dopo il bruciante ko di Crotone. Ecco, questa può e deve essere una scossa morale per un gruppo sicuramente minato da pesanti assenze, ma obbligato a dare e prendere il massimo dai prossimi due impegni contro Bologna e Palermo.

manajOltre ai soliti noti mancherà Aquilani squalificato, possibile recupero per Coda e soprattutto grande curiosità attorno alla scelta di Oddo nel reparto offensivo: il centravanti Rey Manaj potrebbe tornare titolare dopo le parole del presidente Sebastiani, che ne ha assicurato la permanenza in Abruzzo fino al prossimo giugno. Pescara-Bologna è l’occasione di un riscatto globale. Per tutti. Per il morale e per la classifica. E per dare un segnale a una piazza che evidentemente ha esaurito le ultime gocce di pazienza.