sabato 23 settembre 2017
Home / Calcio / Punto Pescara: se Caprari segna come Cocco…

Punto Pescara: se Caprari segna come Cocco…

- 23 novembre 2015

andrea coccoL’aveva immaginata in modo completamente diverso questa sua nuova avventura in riva all’Adriatico. E invece, per il centravanti Andrea Cocco, cercato, corteggiato e alla fine fatto suo dal Pescara, la strada verso l’auspicato exploit si fa sempre più in salita e densa di ostacoli. Uno di questi, clamoroso, proviene dalla stessa casa.

E si chiama Gianluca Caprari. Che con la cura Oddo ha ritrovato sorriso, giocate e gol. Il baby talento ha piacevolmente subito un cambiamento sostanziale di ruolo e compiti. Per dirla in parole povere, ora gioca molto più vicino alla porta avversaria. Basta con i compiti di copertura sull’esterno, basta con la tanta corsa per la squadra e la poca lucidità sotto porta. Al Pescara serve un Caprari decisivo ai 16 metri, e Oddo lo ha capito.

Ragion per cui, con un Lapadula che appare incontenibile e insostituibile anche quando non segna, resta al momento difficile ipotizzare il ritorno in campo di Cocco in un ipotetico 11 titolare. Caprari dovrebbe arretrare il suo raggio di azione perdendo sulla carta quella indispensabile efficacia dei giorni nostri. Sarebbe un reato, un autogol da evitare a tutti i costi. Con buona pace di Andrea Cocco, che nonostante le parole del presidente Sebastiani (“Sarà la rivelazione”) dovrà aspettare e sfruttare al meglio il suo momento.