martedì 12 dicembre 2017
Home / Calcio / RE MIDA MANIERO: Livorno-Pescara 1-2

RE MIDA MANIERO: Livorno-Pescara 1-2

- 28 dicembre 2014

Serie B, 21esima giornata: i toscani vanno avanti con Galabinov, poi sale in cattedra il centravanti biancazzurro. Delfino a 28 punti in classifica

 

Riccardo Maniero come un vero e proprio Re Mida. A Livorno, una rovesciata ravvicinata e un calcio di rigore del centravanti consentono al Pescara di vincere 2-1 sulla formazione di Gautieri. 12 reti in campionato per l’attaccante, 28 punti in classifica per la sua squadra e miglior epilogo possibile di un 2014 piuttosto controverso.

Maniero magic moment (foto Mucciante)

Maniero magic moment (foto Mucciante)

Formazioni: Cutolo-Galabinov-Vantaggiato in attacco per il Livorno, Brugman in panchina e Selasi in campo  nel confermato 4-4-2 biancazzurro.

I toscani perdono subito Mosquera per infortunio: sospetta lussazione completa della rotula per il centrocampista colombiano. Il Pescara inizia con buona personalità: Memushaj ha il piede caldo  da fuori, Bjarnason inventa al 13′ una gran palla per Politano, che davanti a Mazzoni usa  troppa sufficienza e spreca. Fino al 21′, quando Maniero fa tremare la traversa su assist di  Melchiorri. Il Livorno prova ad alleggerire e alla mezz’ora ci prova da fuori con Vantaggiato. Gli amaranto riescono però a sbloccare il match solo su palla inattiva, con la punizione velenosa di Emerson deviata sottomisura da Galabinov (37′). La reazione immediata degli ospiti porta la firma di Bjarnason, propositivo ma impreciso nella finalizzazione. Quando la prima frazione sembra ormai chiusa, Vantaggiato regala un assist involontario a Maniero, che non si fa pregare e in rovesciata ravvicinata trafigge Mazzoni per l’1-1.

Il Pescara torna in campo rinvigorito e con la stessa lena del primo tempo. Mentre Salamon tiene a bada l’attacco livornese con disinvoltura, Politano diventa protagonista prima con una punizione di pochissimo a fil di palo, poi con il favore ricambiato a Bjarnason, che si vede respingere il destro flebile dai piedi di Mazzoni. Al 20′ Cutolo inventa un cucchiaio smarcante per Vantaggiato, che trova i guanti di Aresti per ben due volte. Melchiorri non è travolgente come al solito, ma torna a farsi vivo con un assist per il destro incrociato di Maniero e con una fuga solitaria subito arginata da Moscati. Quest’ultimo diventa invece protagonista negativo del match a 10′ dalla fine: fallo in area su Melchiorri, rigore per il Pescara, e Maniero non sbaglia. 12esima rete in campionato per il centravanti campano. Nel finale attimi di nervosismo in campo, con 3 gialli rifilati a Zampano, Emerson e Memushaj, e continue scintille Luci-Bjarnason (giallo anche per loro). Prima del triplice fischio e dei 5 di recupero, Pasquato e Pogba rilevano Melchiorri e Maniero. La doppia M d’oro del Pescara. Quella che il Delfino spera di ritrovare compatta e unita dopo la fine del mercato di gennaio.

Livorno
1
Pescara
2
0'
PESCARA: Aresti, Pucino Salamon Pesoli Zampano, Politano Memushaj Selasi Bjarnason, Maniero Melchiorri. Allenatore: Baroni.
0'
LIVORNO: Mazzoni, Ceccherini Bernardini Emerson Lambrughi, Moscati Mosquera Djokovic, Cutolo Galabinov Vantaggiato. Allenatore: Gautieri.
1'
Inizia la partita: Livorno che manovra il primo pallone
1'
destro secco di Memushaj, palla deviata dalla schiena di un difensore, che arriva docile tra le braccia di Mazzoni. Intanto è a terra Mosquera: probabile distorsione al ginocchio, e il centrocampista del Livorno è costretto verosimilmente a uscire dal campo
2'
fuori Mosquera, dentro Luci
3'
Cutolo reclama un rigore che non c'è, perché Salamon respinge il cross con la natica
3'
destro debole e strozzato di Bjarnason
6'
altro scontro aereo con Bernardini che resta a terra. Il difensore sembra però poter proseguire
11'
Emerson ci prova su punizione: facile per Aresti
11'
altro sinistro deviato di Memushaj: corner
13'
grande idea di Bjarnason a tagliare il campo per Politano, che scatta in posizione regolare e da solo davanti a Mazzoni è troppo tenero con l'esterno sinistro. Occasione sciupata dal Pescara, che è partito con buonissima personalità
16'
bella chiusura aerea di Salamon su cross di Djokovic
17'
Zampano tenta lo spunto a sinistra, chiuso da Bernardini
20'
Emerson chiude in tackle su cross di Politano
22'
traversa di Maniero su assist di Melchiorri!
23'
altra grande azione del Pescara con cross radente di Pucino smanacciato da Mazzoni
25'
due spunti ravvicinati del Livorno, che tenta di alleggerire la pressione biancazzurra
27'
sinistro potente di Vantaggiato, palla di pochissimo a lato!
36'
LIVORNO IN VANTAGGIO! PUNIZIONE TAGLIATA DI EMERSON, DEVIAZIONE DI GALABINOV E PALLA IN RETE: 1-0!
37'
Bjarnason dà la scossa ai suoi con un destro deviato in corner
40'
insidioso cross di Memushaj con l'esterno destro, Maniero cade in area e Bjarnason non arriva sulla traiettoria
41'
spunto di Melchiorri con palla che arriva a Bjarnason, che tenta l'aggiramento di Mazzoni ma si allunga troppo la sfera
42'
Vantaggiato dentro per Cutolo: palla imprecisa
45'
bella palla di Cutolo per Vantaggiato, Aresti esce puntuale in presa bassa
45'
3 minuti di recupero
45'
MANIERO IN ROVESCIATA! 1-1 su assist involontario di Vantaggiato, che tentava il retropassaggio per Mazzoni: l'attaccante biancazzurro si coordina e colpisce in modo tale da infilare la porta avversaria!
45'
FINE PRIMO TEMPO: LIVORNO-PESCARA 1-1
46'
Inizia il secondo tempo
51'
gran destro di Vantaggiato, che colpisce in pieno viso Salamon e lo mette ko: il polacco si rialza e può proseguire
55'
fuori Bernardini, dentro Belingheri
55'
punizione a rientrare pericolosissima di Politano, sulla quale Maniero non arriva di un soffio!
58'
Galabinov di testa su punizione di Emerson, blocca Aresti
61'
Politano dentro per Bjarnason, che colpisce di prima con il destro: Mazzoni sventa di piede!
65'
Livorno vicino al gol con Vantaggiato, che trova pronto due volte Aresti dopo uno splendido cucchiaio smarcante di Cutolo!
66'
Melchiorri dentro per Maniero, che incrocia di destro con Mazzoni attento. Il portiere del Livorno protesta per un fuorigioco dell'attaccante (che non c'è) e viene ammonito
68'
ammonito anche Djokovic
69'
fuga solitaria di Melchiorri, arginato da Moscati
70'
ci ha provato Emerson da fuori: palla altissima
72'
fuori Cutolo, dentro Jelenic
74'
ammonito Lambrughi
77'
Luci sbaglia completamente il tocco smarcante per Jelenic
79'
Melchiorri steso in area da Moscati ed è rigore! Giallo per il centrocampista amaranto
80'
fuori Selasi, dentro Brugman
80'
MANIERO NON SBAGLIA! PESCARA IN VANTAGGIO! 1-2
83'
finale nervoso con 3 gialli a Zampano, Emerson e Memushaj
85'
ancora scintille Bjarnason-Luci
85'
fuori Melchiorri, dentro Pasquato
85'
ammoniti anche Luci e Bjarnason
88'
ammonito Maniero
88'
fuori Maniero, dentro Pogba
90'
5 minuti di recupero
90'
Aresti in presa sicura su mischia in area
90'
Pasquato prova l'eurogol da lontanissimo: facile per Mazzoni
90'
Politano salva tutto allontanando un pallone pericolosissimo
90'
al quinto di recupero Pucino salva tutto anticipando in area Vantaggiato! ED E' FINITA: LIVORNO-PESCARA 1-2