venerdì 19 gennaio 2018
Home / Calcio / Serie B / Bari-Crotone: lo show è servito

Bari-Crotone: lo show è servito

- 15 ottobre 2013

Tre gol, due rigori sbagliati, pali e occasioni clamorose. Bari-Crotone, lo show è servito. La partita più entusiasmante della settimana si gioca al San Nicola. La regalano al campionato le due squadre più giovani della categoria. I pugliesi di Zavettieri e Alberti hanno un’età media di 22,6 anni. Poco più di una squadra Primavera. I calabresi ci vanno molto vicini. Eppure, alla faccia dell’inesperienza e di tante chiacchiere che si fanno sul calcio e sulla mancanza di talenti emergenti nel nostro panorama professionistico, ecco spuntare loro. Segna Del Prete, un terzino di 27 anni che ormai conosce a memoria la categoria, poi Pettinari, 21enne cresciuto nella Roma, e per la squadra di casa il 23enne brasiliano Joao Silva. Nel mezzo, Alonso fallisce un rigore per i galletti, il bomber Torromino fa lo stesso per i rossoblu ospiti (Guarna para e sulla ribattuta l’attaccante prende il palo). Sono solo gli episodi salienti di una partita giocata a mille all’ora, con un Mazzotta sulla sinistra pronto a riprendersi un posto in serie A da protagonista. L’ex terzino del Pescara e della Nazionale Under 21, 24 anni, sembra aver concluso l’apprendistato tra i cadetti. Non solo: si è liberato di una zavorra chiamata comproprietà (era di Lecce e Palermo) e adesso è un giocatore del Crotone che soffre, lotta e corre per la maglia. E per il suo futuro tra i big del calcio. Non passi inosservato, poi, che nel Bari di sabato scorso mancavano Sabelli, Fossati e Fedato, impegnati con l’Under 21 di Di Biagio in Belgio. Nonostante ciò, l’assalto alla porta del Crotone ha reso la partita un vero spettacolo. A regalare i tre punti ai ragazzi di Drago, alla fine, è stato Alfred Gomis, portierone di soli 20 anni: il gigante senegalese del Torino ha dimostrato che, anche nel suo ruolo delicato, c’è sempre spazio per i giovani in questa serie B. Il serbatoio del calcio italiano è ancora vivo. Lo ha detto la sfida di Bari, lo ha confermato ieri sera l’Under 21 azzurra. RISULTATI: Spezia – Brescia 2 – 2 Reggina – Empoli 2 – 1 Cittadella – Padova 1 – 0 Juve Stabia – Cesena 0 – 2 Lanciano – Ternana 1 – 1 Latina – Modena 0 – 0 Siena – Avellino 3 – 0 Varese – Trapani 0 – 0 Bari – Crotone 1 – 2 Palermo – Pescara 1 – 0 Carpi – Novara 1 – 0 CLASSIFICA: Lanciano19 Empoli17 Cesena17 Crotone16 Varese15 Avellino15 Palermo14 Spezia13 Cittadella13 Modena12 Siena11 Carpi10 Trapani10 Novara10 Brescia9 Latina9 Reggina9 Pescara8 Bari8 Ternana7 Juve Stabia5 Padova4