mercoledì 22 novembre 2017
Home / Calcio / Lanciano / Boccata di ossigeno: Cittadella-Lanciano 1-2

Boccata di ossigeno: Cittadella-Lanciano 1-2

- 29 dicembre 2013

Il ritorno alla vittoria della Virtus Lanciano non poteva essere più incredibile, folle, meritato. All\’87’, quando Di Roberto (Cittadella) pareggia su calcio di rigore, dopo il vantaggio rossonero firmato da Plasmati al 31’, il match sembra finito, avviato verso un pareggio tutto sommato giusto, visto quanto realizzato da entrambe le compagini nell\’arco dei novanta minuti: invece ai frentani riesce il colpaccio, con Troest che al 94’ sigla il definitivo 2-1, e sta tutto qui il merito, nell\’aver creduto fino in fondo alla possibilità di vincere la partita, proprio come quando, qualche settimana fa, la Virtus trovava proprio nel finale il colpo risolutivo, quando girava a mille. Sarebbe ingiusto parlare di un ritorno al passato, o dell\’inizio di un nuovo periodo di gioie: augurabile di certo, ma ingeneroso verso una squadra che negli ultimi match, anche in quelli persi, ha perso la bussola solo in un paio di occasioni, ed in altre è stata sconfitta da squadre più forti nell\’organico o più brave (e fortunate) a sfruttare determinate occasioni. Bravo lo è stato anche il Cittadella oggi, che non avrebbe affatto demeritato il pareggio, data la sua pericolosità nei primi quarantacinque minuti di gioco, durante i quali entrambe le squadre non hanno lesinato assalti all\’arma bianca. Brava è stata la Virtus a mettersi in ordine nella seconda metà di gioco, chiudendo gli spazi e provando a chiudere la partita con il secondo gol: ci sarebbe anche riuscita, se il palo non avesse negato a Piccolo la gioia della realizzazione. Il 2-1 finale, ottenuto in trasferta, è quindi anche un parziale risarcimento per i match precedenti, la prova che tutto sommato fortuna e sfortuna nel calcio si bilanciano, ma ad una sola condizione: bisogna guadagnarsi la buona sorte, credendoci fino alla fine, ed è quello che oggi ha fatto la Virtus. RISULTATI: Siena – Varese 1 – 1 Spezia – Latina 1 – 4 Ternana – Reggina 2 – 1 Avellino – Padova 2 – 1 Brescia – Trapani 3 – 3 Carpi – Juve Stabia 1 – 0 Cittadella – Lanciano 1 – 2 Crotone – Palermo 1 – 2 Novara – Bari 0 – 1 Pescara – Empoli 1 – 2 Cesena – Modena – – CLASSIFICA: Palermo40 Empoli39 Avellino37 Pescara34 Lanciano33 Crotone32 Cesena31 Carpi30 Brescia30 Trapani30 Latina30 Spezia30 Siena29 Varese27 Bari23 Modena22 Ternana22 Cittadella21 Novara20 Padova18 Reggina14 Juve Stabia9