sabato 25 novembre 2017
Home / Calcio / Lanciano / Doppia mazzata: Spezia-Lanciano 2-0

Doppia mazzata: Spezia-Lanciano 2-0

- 21 dicembre 2013

Mazzata doppia per il Lanciano di Baroni. Lo Spezia vince 2-0, sbloccando la gara al 25’ della ripresa con Bovo, 2 minuti dopo la traversa dell’attaccante rossonero Falcinelli. Una sconfitta che sa di beffa. Tenace ma sfortunata e imprecisa la squadra abruzzese, che dovrà ora recuperare uomini e giusta concentrazione per non dilapidare quanto di buono fatto in questo girone di andata. IN CAMPO Devis Mangia sceglie il 4-4-2 per la prima sulla panchina dello Spezia. Sansovini-Ebagua coppia d’attacco. Baroni cambia invece a centrocampo: dentro Vastola e Paghera insieme a Casarini. AUTOSCONTRO La partita è subito molto spigolosa, con contrasti fortuiti continui (Sammarco-Falcinelli, Sammarco-Paghera, Troest-Ebagua). Mangia perde dopo 10 minuti il laterale destro Madonna per un problema muscolare. Il primo tiro in porta della gara è la “telefonata” di Piccolo a Leali, e arriva al minuto 20, a testimonianza di uno scorcio noioso e per nulla emozionante. Al 25’ si accende l’estroso Rivas, che prima chiama Aquilanti alla grande chiusura aerea, poi mette al centro un bel cross per la testa di Sansovini, che stacca bene e sfiora l’incrocio. Piccolo, dall’altra parte, non riesce a fare lo stesso. Alla mezz’ora il Lanciano sfiora la frittata con la premiata ditta Aquilanti-Aridità, che pasticciano su una palla profonda di Ebagua per Sansovini: il portiere è reattivo e recupera. Al 33’ Paghera va in gol quando però è già in fuorigioco sul tocco morbido smarcante di Turchi: annullato. Dopo l’ennesima “zuccata” del match, stavolta tra Lisuzzo e Falcinelli, entrambi storditi, è Turchi a scuotere gli ospiti al 42’ con un destro secco da fuori che chiama Leali alla parata in due tempi. Al 44’ altro sussulto per la porta spezzina, con Vastola che sbuca sul secondo palo ma stacca sull’esterno della rete la punizione-cross di Piccolo. DOPPIA BEFFA Nella ripresa Turchi dimostra di aver preso confidenza con il terreno sintetico, e prima detta un gran passaggio per Falcinelli (sinistro deviato), poi pennella il conseguente corner sulla testa di Falcinelli e Troest, che si ostacolano e non colpiscono, così come nemmeno Vastola riesce nella deviazione sul secondo palo: è l’8’ ed è forse la più grande occasione gol per gli ospiti. Leali gioca spesso con i piedi, prendendosi qualche rischio inutile. Baroni alza dunque il pressing con Falcinelli e con lo scatenato Vastola. La partita si accende: al 13’ Carrozza si ritrova solo davanti ad Aridità e prova a beffarlo con un pallonetto, ma il portiere rossonero non abbocca e salva in modo provvidenziale. Al 17’ Vastola sfiora l’eurogol con un gran destro da fuori che sfila di pochissimo oltre la traversa, a Leali vanamente proteso in tuffo. Tra il 23’ e il 25’ si materializza la beffa per gli abruzzesi: prima Falcinelli corregge di testa un cross di Turchi e scheggia la traversa, poi l’azione si capovolge e Bovo lascia partire un collo destro secco dal limite, che sbatte sul palo e si insacca alle spalle di un attonito Aridità: 1-0. I frentani provano l’immediata reazione, ancora con il destro di Vastola (esterno rete) ma al 31’ Ebagua raddoppia di testa, su cross morbido di Sammarco, e infligge la seconda mazzata alla squadra di Baroni. A dire il vero gli ospiti non si arrendono, anzi spingono forte a destra con De Col e Piccolo, e avrebbero l’opportunità di accorciare le distanze con il sinistro troppo tenero di Turchi, e con un colpo di testa del solissimo Minotti, su corner da destra, che si perde di poco a lato. Gli ultimi minuti non regalano ulteriori sussulti. Vince lo Spezia del neo tecnico Davis Mangia. Lanciano ancorato a 30 punti in classifica. Non male, ma la vittoria inizia a essere un ricordo troppo lontano… (RILEGGI LA DIRETTA WEB) RISULTATI: Brescia – Varese 4 – 2 Cesena – Reggina 3 – 1 Cittadella – Bari 1 – 1 Crotone – Juve Stabia 1 – 1 Novara – Empoli 0 – 1 Pescara – Padova 1 – 0 Siena – Latina 1 – 0 Spezia – Lanciano 2 – 0 Ternana – Trapani 0 – 2 CLASSIFICA: Empoli36 Palermo34 Crotone32 Pescara31 Avellino30 Lanciano30 Cesena29 Siena27 Spezia27 Brescia26 Varese26 Trapani26 Latina26 Carpi24 Bari22 Modena21 Novara20 Ternana19 Padova17 Cittadella17 Reggina13 Juve Stabia9