sabato 25 novembre 2017
Home / Calcio / Lanciano / Il Lanciano ha un PICCOLO grande dubbio

Il Lanciano ha un PICCOLO grande dubbio

- 12 dicembre 2013

Diverse certezze, e un “Piccolo” grande dubbio in casa Lanciano. I frentani stanno preparando l’atteso derby di domenica mattina contro il Pescara. Mister Baroni svela: «Piccolo sarà tra i convocati, ma decideremo all’ultimo sul suo impiego». Dall’inizio o a partita in corso? Con le difficoltà del caso, la seconda opzione pare la più probabile. Anche perché, come ripete Baroni, «Di Cecco è un giocatore intelligentissimo che sa fare le due fasi anche in quel ruolo di esterno alto d’attacco». L’esperto jolly rossonero potrebbe formare il tridente insieme a Falcinelli e Turchi (in vantaggio su Gatto), ma non è escluso l’impiego di Gianvito Plasmati al centro del reparto, con lo stesso Falcinelli eventualmente slittato sulla destra. «Giochiamo in casa nostra e vogliamo fare bene, siamo molto sereni e dobbiamo restarlo fino alla fine. – spiega Marco Baroni – Il Pescara doveva essere la squadra da battere insieme al Palermo. Ha avuto un percorso difficile ma grazie al tecnico e alla compattezza societaria ne è venuta fuori. C’è curiosità di capire quanto siamo distanti da loro». L’allenatore dei frentani ci tiene a sottolineare quanto grande sia il lavoro che i suoi ragazzi stanno portando avanti: «Con il Palermo abbiamo fatto 480 passaggi utili contro i 200 circa degli avversari… loro hanno due attaccanti che da soli valgono 20 milioni, non lo dimentichiamo mai. E’ vero, dobbiamo cercare di rendere più concreta la mole di lavoro che creiamo». Sul possibile duello tra Germano e Politano, il tecnico non ha dubbi: «Umberto sta lavorando da sempre nel ruolo di terzino e se continua così può fare un percorso importante. Nicolao è giovanissimo e farà strada, ma in questo momento forse è meglio dosarne l’utilizzo. In ogni caso, quando scelgo lo faccio sempre a ragion veduta».