mercoledì 22 novembre 2017
Home / Calcio / Lanciano / Lanciano in silenzio stampa, il Pescara gongola

Lanciano in silenzio stampa, il Pescara gongola

- 15 dicembre 2013

Il direttore tecnico del Lanciano Roberto D’Aversa, subito dopo il derby perso 1-0 con il Pescara, entra fugacemente in mixed zone per annunciare il silenzio stampa della società rossonera, in chiara polemica con le decisioni arbitrali degli ultimi tempi: «Il Pescara non c’entra assolutamente nulla – spiega velocemente l’Ad Guglielmo Maioevidentemente c’è qualcosa che non va nei nostri confronti». Di tutt’altro umore è il mondo biancazzurro, raggiante per la vittoria, per la classifica e soprattutto per le risposte sempre più convincenti della squadra. Il tecnico Marino sottolinea proprio questo aspetto: «I ragazzi stanno migliorando a vista d’occhio, non posso che essere soddisfatto, questa era una partita per nulla semplice». Il presidente Daniele Sebastiani è sulla stessa lunghezza d’onda: «Partita difensiva? Rispetto chi la pensa così, ma io sono di altro avviso. Era una gara da giocare in questo modo, non abbiamo rischiato nulla, abbiamo vinto con merito, e ora dobbiamo continuare. Sul rigore non posso esprimermi perché sinceramente non l’ho visto». L’Ad Danilo Iannascoli è felice e ottimista in prospettiva futura: «Due vittorie nelle ultime due gare? A dire il vero io me lo aspettavo. Ora la classifica inizia a rendere merito a questo gruppo. Il campo del Lanciano è molto difficile, loro sono una buonissima squadra. A maggior ragione è troppo importante aver vinto. Il rigore? Dal campo mi è sembrato netto». Riccardo Maniero, match winner con il tiro dal dischetto siglato, esprime gioia per i suoi tifosi, ma tiene i piedi per terra: «E’ inutile fare voli pindarici e pensare troppo in grande, dobbiamo ragionare partita per partita, perché è questa la mentalità che sta dando i suoi frutti. Di sicuro con questo modulo abbiamo trovato compattezza, facciamo meno fatica e otteniamo più risultati».