sabato 25 novembre 2017
Home / Calcio / Lanciano / Rosina riagguanta Plasmati: Lanciano-Siena 1-1

Rosina riagguanta Plasmati: Lanciano-Siena 1-1

- 9 novembre 2013

Con un prestazione convincente, che genera solo un punto, contro i 3 che avrebbe meritato, la Virtus Lanciano risponde con fermezza a chi, dopo la sconfitta col Modena, aveva già iniziato a sentenziare che la bella favola della compagine frentana era già finita, che era andata bene fino a quel momento e le cose sarebbero cambiate di lì a poco, che nel confronto con le squadre migliori del torneo i rossoneri avrebbero sofferto. Senza minimamente considerare che quella partita gli emiliani la vinsero con un errore arbitrale a loro favore. Contro il Siena si rivede un Lanciano determinato e solido, e ben se ne accorgono i toscani durante i primi 20 minuti di gioco, nei quali il pressing della compagine abruzzese è asfissiante e soprattutto viene realizzato, già all\’8’ minuto, il gol del vantaggio dei padroni di casa, secondo un copione che ormai è diventato mantra: piede di Mammarella, pennellata perfetta, zuccata vincente di Plasmati. Agli ospiti tocca guardare per un po\’, poi la squadra di Beretta riesce gradualmente a entrare nel vivo del match, ma senza fare paura alla squadra di Baroni, pienamente in controllo, e capace di pungere in contropiede. Poca concretezza però, da ambo le parti, e così si va al riposo sull\’1-0 per la Virtus. La ripresa dovrebbe vedere un Siena impegnato nel tentativo di recupero, e invece è il Lanciano a cercare il raddoppio, che potrebbe arrivare già al 58’, ma Gatto, a tu per tu con l\’estremo difensore toscano, spreca. Il ritmo scema, qualche ammonizione rompe il fluire della partita e tutto sembra andare verso una felice conclusione per i rossoneri: ma all\’84’ Rosina tira fuori dal cilindro un gran tiro, che supera Sepe, siglando così un pareggio che sa di beffa per i frentani. Nel finale i bianconeri provano a ottenere addirittura la vittoria, non riuscendovi: sarebbe stata davvero una punizione eccessiva per la Virtus, che avrebbe assolutamente meritato la vittoria. Il primato resiste comunque, in attesa del match di lunedì tra Ternana ed Empoli. RISULTATI: Spezia – Cesena 2 – 1 Bari – Varese 2 – 1 Brescia – Avellino 0 – 2 Carpi – Crotone 1 – 2 Cittadella – Pescara 0 – 1 Juve Stabia – Modena 1 – 1 Lanciano – Siena 1 – 1 Novara – Latina 2 – 2 Palermo – Trapani 3 – 0 Reggina – Padova 2 – 1 Ternana – Empoli- – CLASSIFICA: Lanciano28 Empoli24 Palermo24 Avellino24 Crotone23 Cesena22 Spezia20 Latina19 Modena18 Varese17 Pescara15 Carpi14 Brescia14 Cittadella14 Siena13 Bari13 Trapani12 Novara12 Ternana11 Padova11 Reggina10 Juve Stabia9