mercoledì 22 novembre 2017
Home / Calcio / Serie B / Soufiane “Del Piero” Bidaoui!

Soufiane “Del Piero” Bidaoui!

- 29 ottobre 2013

Chissà se Del Piero laggiù in Australia avrà visto i gol dell’ultima giornata di campionato. Se lo avesse fatto, sicuramente avrebbe notato l’incredibile somiglianza delle sue famose prodezze dei tempi d’oro alla Juventus con quella di Soufiane Bidaoui, ennesimo astro nascente della cadetteria. Il belga-marocchino del Crotone, in prestito in Calabria dal Parma (gli emiliani lo hanno bloccato fino al 2018), 23 anni e fino all’anno scorso in forza ai belgi del Lierse, ha segnato sicuramente il gol più bello della settimana, forse del campionato in queste prime undici giornate. Vertice sinistro dell’area, doppio passo su un avversario, secondo doppio passo e destro morbido con il contagiri sotto l’incrocio opposto. Perla da cineteca per il momentaneo 1-2: i rossoblu hanno vinto a Terni per 3-2. Nel Crotone rivelazione, c’è anche il suo zampino. Non ci sarà nel Belgio-fenomeno approdato ai Mondiali in Brasile: Bidaoui ha scelto il Marocco e ora attende una chance con la Nazionale nord africana. Per ora, si gode le gesta di questo baby talento Massimo Drago, che ha fatto della sua giovanissima squadra una cooperativa del gol: 5 reti per Torromino, 4 per Pettinari, 3 per Matute, 2 per Ishak, una per De Giorgio, Bernardeschi, Del Prete, Dezi e, appunto, Bidaoui. L’esterno d’attacco del Crotone si è sbloccato, ma finora non era certo rimasto a guardare. Chiedere al Pescara per credere: fu suo lo spunto che costrinse Mascara a commettere il fallo da rigore (poi segnato da Torromino) all’Adriatico alla terza giornata. A Parma, i tifosi già si sfregano le mani, immaginando le giocate di questo talentino al Tardini. Nel frattempo, è una goduria per la faccia vincente della Calabria: il Crotone è quarto (aspettando l’esito dell’ultimo posticipo, Cittadella-Avellino) in solitudine. Mai si era vista una classifica simile. Mai dei gol così belli come quelli di Bidaoui.