mercoledì 22 novembre 2017
Home / Calcio / Lanciano / Turchi e il viaggio più bello

Turchi e il viaggio più bello

- 21 ottobre 2013

“Il viaggio è un sentimento, non soltanto un fatto”, sosteneva Mario Soldati. “In un viaggio non è tanto importante la meta, quanto il cammino stesso”, scriveva Paulo Coelho ne “Il Cammino di Santiago”. Probabilmente Manuel Turchi, attaccante della Virtus Lanciano, non aveva nei suoi pensieri questi due aforismi quando dopo la vittoria di Crotone ha “postato”, come si dice in gergo, sul suo profilo Instagram una fotografia dal pullman rossonero che percorreva, inesorabile ma con passeggeri ebbri di gioia, la strada del ritorno a casa. Volti sorridenti, il suo e quello del tandem Falcinelli – Thiam, e gesti di vittoria immortalati in uno scatto che resterà nella storia. Il Lanciano è ancora primo in classifica in Serie B, con la miglior difesa del torneo e con un sogno ad occhi aperti che giornata dopo giornata diventa sempre più reale. «8 ore di ritorno.. puro godimento!!», scrive Turchi a commento della foto. Da Crotone a Lanciano, mai 600 km son stati più belli ed il tempo per percorrerli tanto sereno. Non sarà stato il “treno dei desideri”, per dirla alla Celentano, ma il pullman della felicità certamente si. Emozioni fermate in una suggestiva istantanea ad imperitura memoria, vada come vada: il primato, oggi, si racconta anche così.