martedì 12 dicembre 2017
Home / Calcio / Vigilia di Pescara-Avellino, Maniero e il tabù Adriatico: “Questione di testa”

Vigilia di Pescara-Avellino, Maniero e il tabù Adriatico: “Questione di testa”

- 12 dicembre 2014
Riccardo Maniero (foto emmetì)

Riccardo Maniero (foto emmetì)

Vigilia di Pescara-Avellino. Allenamento e conferenza stampa del tecnico Baroni allo stadio Adriatico. Ieri le parole di Maniero e Politano, due attaccanti che vivono un buon momento personale. Il capitano lo dice a chiare lettere: bisogna sbloccarsi davanti al proprio pubblico, ed è una questione di testa.

“Con l’Avellino sarà una gara durissima – spiega il capitano -. Noi cerchiamo continuità di risultati e dobbiamo cercare di sbloccarci in casa per dare soddisfazione anche al nostro pubblico. Credo che sia solo una questione mentale”.

Politano parla invece della piazza biancazzurra, vero trampolino di lancio per i giovani: “Non è facile fidarsi dell’età anagrafica, ma poi per fortuna incontri presidenti che investono nel progetto della linea verde e allenatori che ti mettono in campo al di là dell’età, per questo devo dire che Pescara è la piazza ideale per i giovani”.