marzena kulis-1La pescarese Marzena Kulis, dopo aver conquistato l’oro nei mondiali nella specialità dei 100 rana e 400 misti, ha stabilito un nuovo primato con il record dell’ora conquistato a Vicenza.

All’interno di un meeting che si è svolto nei giorni scorsi l’apice è stato raggiunto quando Marzena Kulis (cat. M50), attuale allenatrice del Club Acquatico Pescara, ha nuotato in maniera magistrale nei 200 rana, fermando il cronometro a 2’48”36 e 1.033,92 punti siglando il nuovo record mondiale. Il risultato con il quale la Kulis ha cancellato il precedente primato detenuto dall’australiana Jenny Whiteley con 2’48”69 del 2009 e con il quale ha migliorato il record europeo detenuto dall’altra italiana Monica Corò con 2’49”05 del 2013, è valso infine anche come la miglior prestazione assoluta della manifestazione. Dopo la meravigliosa corsa contro il tempo Marzena Kulis è impegnata oggi in un meeting a Rimini e domani in un meeting ad Avezzano con la squadra di nuoto della società pescarese. Marzena Kulis è una delle punte di diamante del Club Acquatico e oltre ad aver conquistato un eccellente palmares da atleta si è distinta in questi anni come allenatrice, decidendo da pochi mesi di mettere a servizio della società guidata Riccardo Fustinoni, tutta la sua esperienza.

“Dopo aver lasciato un paio di anni l’attività agonistica per ultimare gli studi decidendo di allenare solamente i ragazzi – spiega Marzena Kulis – ho deciso di scendere di nuovo in vasca preparandomi duramente e a novembre è arrivato il recordo del mondo dell’ora. Un risultato che mi ha dato grande soddisfazione, la stessa che cerco di trasmettere ai ragazzi che alleno. Nel Club Acquatico mi trovo molto bene e c’è un bel entusiasmo, la maggior parte del settore giovanile è composta da ragazze che hanno voglia di impegnarsi in uno sport che richiede davvero grandi sacrifici. Per i più piccoli per ora è solo divertimento, ma il nuoto oltre a fare bene al corpo ha la capacità di formare un certo carattere. Prenderemo parte al calendario delle gare regionali e nazionali cercando di toglierci qualche soddisfazione”.

La crescita del vivaio è uno degli obiettivi principali della società, che ha scelto tecnici preparati e soprattutto di esperienza nelle varie specialità: oltre a Marzena Kulis per il nuoto ci sono Cristina Ciliberti per il nuoto sincronizzato e Vasko Vuckovic per la pallanuoto. Proprio il tecnico montenegrino durante i mondiali di pallanuoto di Kazan 2015 in estate aveva presentato l’ambizioso progetto pescarese annunciando la scelta di allenare il sette biancazzurro. La società è stata presentata nel suo decennale di attività nel corso di una serata, padrino dell’evento il grande Eraldo Pizzo, che dopo ben 37 anni dopo è tornato a Pescara.

La società, ripescata in serie B, da gennaio inizierà il campionato di pallanuoto e nei prossimi giorni verrà presentata nel corso di una conferenza stampa.