sabato 23 settembre 2017
Home / Pallamano / Femminile / Team Teramo, La Brecciosa assicura: “Vinyukova sarà l’arma in più”

Team Teramo, La Brecciosa assicura: “Vinyukova sarà l’arma in più”

- 30 ottobre 2015

GOMMEUR TEAM TERAMO - FOTO DI SQUADRATorna in campo per la sesta giornata di andata del campionato di Serie A – 1° Divisione Nazionale Femminile, la Gommeur Team Teramo che sarà alle prese con la terza trasferta stagionale, questa volta nella lontana Merano contro la locale formazione dello Schenna, formazione di Scena, un comune di 2.800 abitanti alle porte di Merano, neopromossa al pari delle teramane ed attuale fanalino di coda, ancora ferma al palo a quota zero.

Le teramane, forti della terza piazza con nove punti all’attivo, cercheranno di dare continuità ai risultati fino ad ora ottenuti, andando alla ricerca della prima vittoria stagionale lontano dal Pala Acquaviva per consolidare l’attuale buona posizione in zona Play Off Scudetto.

La gara si giocherà al Palasport “Karl Wolf” di Merano, sabato 31 Ottobre, con inizio alle ore 16:00 e sarà diretta dall’esperta coppia siciliana Cosenza e Schiavone.

La squadra partirà nel pomeriggio di venerdì alla volta dell’Alto Adige e pernotterà in ritiro a Merano.

Unica assente della sfida sarà Chiara Lampis: il suo posto tra le atlete che andranno a referto di gara sarà preso dal terzo portiere Valentina Di Marcantonio.

Queste le atlete convocate per la sfida dal tecnico teramano Serafino La Brecciosa: Albertini, Bergallo, Cherchi, Delli Rocili, Di Marcantonio, Di Pietro, Di Stefano, Fini, Krese, Lampis S., Mazzieri, Pino, Romeo, Vinyukova.

Queste le parole del tecnico Serafino La Brecciosa alla vigilia dell’importante match: “La squadra è in discrete condizioni e le ragazze sono consapevoli che lo Schenna rappresenta un team che in casa gioca bene e riesce a tenere testa alle avversarie di turno. Noi dobbiamo acquisire la mentalità di provare a vincere al più presto qualche partita fuori casa per tentare di dare un’identità più profonda ed importante alla stagione. A Merano non dobbiamo guardare in faccia a nessuno, pur rispettando tutti. Questo è il momento giusto della stagione per provare a vincere fuori casa. La Vinyukova si sta inserendo sempre più nei nostri schemi e potrà pian piano diventare l’arma in più della nostra già fin qui buona stagione”.