martedì 12 dicembre 2017
Home / Pallamano / Femminile / Teramo Handball femminile, ecco l’ennesimo ritorno: Natasa Miladinovic

Teramo Handball femminile, ecco l’ennesimo ritorno: Natasa Miladinovic

- 20 novembre 2014

“Non sarò una giocatrice a tempo pieno anche perché la mia famiglia viene prima di tutto il resto, ma sono convinta che con le giuste motivazioni e stando nell’ambiente giusto potrò ancora dare una mano nel raggiungimento di traguardi importanti”

 

 

Natasa Miladinovic

Natasa Miladinovic

Dopo gli arrivi della storica capitana dell’H.C. Teramo 2002, Elena Krese, e dell’ex portiere della Nazionale italiana Daniela Dovesi, in casa H.C. Team Teramo femminile arriva la firma di un’altra atleta dall’indubbio pedigree pallamanistico. Si tratta della serba naturalizzata italiana Natasa Miladinovic.

Per lei si tratta del terzo ritorno a Teramo con tre società diverse. La Miladinovic infatti era stata portata in Italia nel Novembre del 2001 dall’allora H.F. Teramo, con la quale ha giocato per una stagione in serie A1.

Sempre in A1 ha giocato anche con l’H.C. Teramo 2002 nella stagione 2012-2013. La trentaquattrenne Natasa Miladinovic, terzino adattabile in tutti i ruoli esterni, nata il 7 Gennaio 1980, ha iniziato la sua carriera giocando nel quotato campionato della Jugoslavia prima con la storica formazione della Crvena Zvezda Beograd (Stella Rossa di Belgrado) e poi con la Duvanska Nis.

Con quest’ultima formazione ha partecipato alla E.H.F. Cup (Coppa Europea) nella stagione 2001/2002 prima di approdare in Italia a Teramo, con l’oramai scomparsa formazione della H.F. Teramo.

Dopo Teramo ha giocato dal 2002 al 2005 in serie A2, prima a Pescara e poi a Kaltern. Nella stagione 2005/2006 è tornata in serie A1 a Messina (dove ha giocato anche nell’annata 2006/2007) con la maglia dell’H.C. Demoter Messana.

Ad Agosto del 2007 si è spostata a Sassari, sempre in A1, giocandoci fino al mese di Novembre e partecipando con la squadra sarda in Europa sia alla E.H.F. Champions League che alla E.H.F. Cup. A Novembre del 2007 è quindi tornata a Messina: con la Demoter Messana ha quindi giocato in A1 per altre tre stagioni (dal 2007 al 2010), prima di trasferirsi per un anno (stagione 2010/2011) a Salerno dove ha conquistato lo Scudetto.

Dopo l’annata 2011/2012, nuovamente trascorsa a Messina in A1 con la Demoter Messana, ad Agosto 2012 è tornata per la seconda volta a Teramo, giocando tra le fila dell’H.C. Teramo 2002.
L’anno scorso è stata tra le protagoniste della positiva stagione in A1 della matricola Scinà Palermo.

Una curiosità accomuna le ultime tre stagioni della Miladinov: le ultime tre squadre con cui ha giocato (Demoter Messana, H.C. Teramo 2002 e Scinà Palermo), l’annata successiva al suo tesseramento non si sono poi iscritte alla serie A1.

Motivo per cui la Miladinovic, nelle ultime tre annate, ha dovuto cambiare sempre casacca.
Per la Miladinovic quello con l’H.C. Team Teramo sarà il suo quattordicesimo campionato in Italia (10 in A1 e 4 nella seconda serie nazionale).

A Teramo la Miladinovic ha ritrovato ben sei atlete con le quali ha già giocato insieme nella stagione teramana 2012/2013: Cherchi, Delli Rocili, Fini, Laczo, Lampis e Krese, oltre al tecnico Serafino La Brecciosa.

Natasa Miladinovic è giunta a Teramo nella giornata di ieri e domenica sarà regolarmente in campo nella prima giornata del campionato di Seconda Divisione, quando al Pala Acquaviva “Giorgio Binchi”, con inizio alle ore 17:30, l’H.C. Team Teramo se la vedrà con il Flavioni Civitavecchia.

Queste le prime dichiarazioni di Natasa Miladinovic appena giunta a Teramo per la sua terza avventura in biancorosso: “Ho deciso di accettare la proposta del Team Teramo per provare ad aiutare questa società ad ottenere la promozione nella massima serie nazionale. C’è anche comunque una ragione personale che mi ha spinto a tornare a Teramo: vorrei infatti chiudere la mia lunga carriera lì dove in Italia l’ho iniziata, divertendomi, in un ambiente che conosco e con tecnici e dirigenti che mi hanno sempre trattata con tanto rispetto. Non sarò una giocatrice a tempo pieno anche perché la mia famiglia viene prima di tutto il resto, ma sono convinta che con le giuste motivazioni e stando nell’ambiente giusto potrò ancora dare una mano nel raggiungimento di traguardi importanti”.

Questo l’organico aggiornato dell’H.C. Team Teramo femminile: Bergallo Constanza Soleda (1986, portiere), Cherchi Angela (1986, ala), Delli Rocili Alessia (1992, portiere), Di Felice Silvia (1990, ala), Di Stefano Giulia (1996, ala-terzino), Dovesi Daniela (1992, portiere), Fall Diama (1993, terzino, senegalese di formazione italiana), Fini Federica (1992, pivot), Laczo Anita (1972, terzino-centrale, ungherese), Lampis Silvia (1985, ala), Mazzieri Martina (1994, ala-terzino), Miladinovic Natasa (1980, terzino, serba naturalizzata italiana), Nori Laura (1975, portiere), Krese Elena (1981, ala-terzino, slovena naturalizzata italiana). Allenatore: Serafino La Brecciosa.