sabato 22 luglio 2017
Home / Pallanuoto / Club Aquatico Pescara, inizia la lotteria Playout

Club Aquatico Pescara, inizia la lotteria Playout

- 5 giugno 2016

Per il Club Aquatico scattano i play out con la prima gara di andata in programma domani alle ore 15 nell’impianto scoperto dell’Asd Cosenza Nuoto. In tutto i pescaresi dovranno disputare tre match: il ritorno è previsto sabato prossimo (ore 17) al Palapallanuoto di Pescara, la gara tre è prevista tra quindici giorni sempre in trasferta. Si salverà chi riuscirà a vincere più gare. Il Cosenza in graduatoria ha conquistato una posizione migliore del sette guidato dal tecnico Vuckovic, che invece nelle ultime settimane ha puntato tutto sulla preparazione fisica e tecnica per l’appuntamento di domani. Maurizio Gobbi è ottimista, anche se parla del Cosenza Nuoto come un avversario difficile. “I play out sono sempre un’incognita – spiega il team manager pescarese – non conosciamo molto l’organico cosentino, ma sappiamo che ci sono due giocatori esperti, che hanno fatto la differenza in molte occasioni e che hanno calcato serie superiori (A1 e A2), come Capanna e Jelavic. Dobbiamo giocare la prima gara puntando sul fattore sorpresa, per questo l’obiettivo sarà quello di fare risultato fuori casa, perché sarà più difficile pensare di vincere poi la terza gara. Andata, ritorno e bella: chi vince due gare è salvo, chi una retrocedere, questa è la dura legge dei play out. Abbiamo dalla nostra parte una forte convinzione del gruppo e sia io sia mister Vuckovic siamo convinti di avere i mezzi per superare questo duro esame. La squadra si è allenata moltissimo e l’organico partirà al completo. Per quanto riguarda il campionato è inutile avere rimpianti. Alcuni episodi sfortunati ci hanno penalizzato, tre scontri diretti persi per un solo gol di scarto pesano tantissimo e sarebbe bastato fare qualcosa in più, ora però dobbiamo guardare avanti per conquistare la salvezza”.

Così in campo. Club Aquatico Pescara: Di Meco, Bellaspica S., D’Aloisio, Del Rosso, Di Ferdinando, Bellaspica A., De Marco, Dei Rocini, Collini, Iervese, Gobbi, Cacciagrano, Marcucci. All. Vuckovic