giovedì 23 novembre 2017
Home / Pallanuoto / Trasferta proibitiva per il Club Aquatico Pescara

Trasferta proibitiva per il Club Aquatico Pescara

- 26 febbraio 2016

FENICE ROMA PESCARAIl Club Aquatico Pescara, dopo la splendida vittoria contro il Modugno, incontra sabato (ore 17,45) in trasferta la Fenice Roma. La gara è proibitiva i romani hanno un punto in meno (5) dei pescaresi, ma hanno già affrontato le prime della classe. Durante il match il tecnico Vuckovic non potrà contare su Cacciagrano fermato dall’influenza e di Disegno assente per problemi di lavoro, al loro posto scenderanno in vasca D’Intino ed Epifani.

“La trasferta romana almeno sulla carta è molto impegnativa – spiega il team manager Maurizio Gobbi -, la Fenice è un’avversaria determinata e ha già sconfitto i cugini pescaresi, è chiaro che la sua ambizioni è quella di risalire la classifica con l’obiettivo di fare il salto di categoria. In settimana ci siamo allenati molto e il risultato conseguito sabato scorso ha ridato morale a tutto il gruppo. Sappiamo di andare a Roma a giocarci la partita e visto che non abbiamo niente da perdere daremo il massimo per riportare a casa punti preziosi. I ragazzi si sono allenati con questo spirito e sanno che l’importante è partire bene, mantenendo una concentrazione costante per tutti e quattro i tempi”.